Premier League, 6/a giornata: Chelsea in fuga, United ko contro gli Spurs. Everton e Liverpool da applausi

Il Chelsea non si ferma più: i Blues di mister Roberto Di Matteo colgono la quinta vittoria nelle prime sei giornate e consolidano il primato in vetta alla classifica della Premier League; a cadere sotto i colpi dei londinesi è stato stavolta l’Arsenal, battuto 2-1 in casa nel 178°esimo derby di Londra. Chelsea corsaro grazie alle reti “spagnole” di Torres e Mata, mentre solo per le statistiche il gol dei Gunners dell’ivoriano Gervinho.

Il Chelsea chiama ed il Manchester City risponde. I Citizens di Roberto Mancini rispondono alle critiche dopo l’eliminazione in Coppa di Lega e vincono 2-1 sul campo del Fulham. Cottagers che passano anche in vantaggio con il calcio di rigore dell’ex Amburgo, Mladen Petric, per poi essere raggiunti e superati da Aguero prima, e Dzeko poi. Prima vittoria stagionale, finalmente, per il Liverpool di Brendan Rodgers che cala il pokerissimo in casa di un distratto Norwich. Tripletta di Suarez, Sahin e Gerrard firmano il successo dei Reds.

Nel sabato di Premier arrivano anche le vittorie del sorprendente Everton, che rimonta a “Goodison Park” il Southampton passato in vantaggio con il primo gol inglese di Ramirez, grazie alle reti di Osman e Jelavic (doppietta), dello Stoke City (2-0 allo Swansea con doppietta dell’immortale Crouch) e del Sunderland (1-0 al Wigan con il solito Fletcher).

Unico pari della giornata al “Madejski” tra Reading e Newcastle. I Royals si portano per ben due volte avanti con Kebe e Hunt ma puntualmente si fanno raggiungere da uno strepitoso Demba Ba, forse l’attaccante attualmente più in forma in Inghilterra. Colpaccio del Tottenham a Manchester. Gli spurs riescono a espugnare l’Old Trafford al termine di una partita ricca di emozioni.

Alle 18.30 è andata invece in scena l’altra super sfida di giornata tra il Manchester United di Sir Alex Ferguson e il Tottenham al teatro dei sogni, meglio noto come “Old Trafford“. Dopo 90′ fantastici e ricchi di colpi di scena, la formazione di Andrè Villas-Boas si è imposta con il punteggio di 3-2 con gol di Vertonghen, Bale e Clint Dempsey. A nulla sono valse le reti di Nani e Kagawa. Lo United cede il passo dopo aver colpito due clamorosi pali scivolando a -4 dalla capolista Chelsea.

Premier League – Risultati e classifica dopo la 6/a giornata 

Sabato
Arsenal-Chelsea 1-2 (20′ Fernando Torres (C), 43′ Gervinho (A), 53′ Mata (C))
Everton-Southampton 3-1 (6′ Ramirez (S), 25′ Osman (E), 32′ e 38′ Jelavic (E))
Fulham-Manchester City 1-2 (10′ rig.Petric (F), 43′ Agüero (M), 87′ Dzeko (M))
Norwich-Liverpool 2-5 (2′, 38′ e 57′ Suarez (L), 47′ Sahin (L), 61′ Morison (N), 68′ Gerrard (L), 87′ Holt (N))
Reading-Newcastle 2-2 (58′ Kebe (R), 59′ e 83′ Ba (N), 62′ Hunt (R))
Stoke City-Swansea 2-0 (12′ e 36′ Crouch (St))
Sunderland-Wigan 1-0 (51′ Fletcher (S))
Manchester United-Tottenham 2-3 (2′ Vertonghen (T), 32′ Bale (T), 51′ Nani (M), 52′ Dempsey (T), 54′ Kagawa (M))

Domenica 
Aston Villa-West Bromwich

Lunedì
QPR-West Ham

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA AGGIORNATA DELLA PREMIER LEAGUE CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.