Cellino si autosospende

BUFERA A CAGLIARI-La quiete dopo la tempesta? Non si direbbe, specie quando di mezzo c’è Massimo Cellino. Dopo la bufera degli ultimi giorni che ha visto coinvolta la partita tra Cagliari e Roma, in serata è arrivata la clamorosa notizia: il presidente cagliaritano si autosospende per “difendersi liberamente”. Con una nota apparsa sul sito ufficiale dei sardi Cellino comunica di essersi sollevato dalla carica di presidente. “La sospensione è stata ritenuta un atto dovuto nei confronti della società, della città, della tifoseria e delle istituzioni sportive, a maggior ragione necessaria al fine di consentire al Presidente di difendersi liberamente in ogni sede competente” si legge nel comunicato.
RICORSO- Intanto il Cagliari sembra intenzionato a presentare il ricorso contro il giudice sportivo che ha decretato la sconfitta a tavolino per 0-3 nella partita che si sarebbe dovuta giocare domenica a Quartu Sant’Elena contro la Roma. Il legale di Cellino ha fatto sapere inoltre che presto il suo assistito tornerà in Italia( attualmente a Miami n.d.r.) e sarà a completa disposizione delle autorità sportive.

Condividi
"Il calcio è l'ultima rappresentazione sacra del nostro tempo" (Pasolini). Siciliano trapiantanto a Milano, studia Scienza della Comunicazione allo IULM. Ha collaborato con il Giornale di Sicilia, Teleacras e Milannews.