Manchester City e Arsenal non si fanno male: 1 a 1

Due squadre ambiziose entrambe a otto punti, motivate a vincere per non perdere il contatto con le prime. Le premesse per una partita spettacolare ci sono tutte. Le due squadre non deludono le aspettative e danno vita ad una vera battaglia. Ma a decidere, a dispetto delle tante stelle in campo, sono due difensori.

Buon Arsenal, ma passa il City- Meglio l’Arsenal nei primi venti minuti, che pur senza creare occasioni clamorose dimostra di avere le idee più chiare degli avversari, apparentemente in atteggiamento attendista. La prima conclusione verso la porta è di Podolski, che al 24′ spara altissimo da fuori area su suggerimento di Jenkinson. Al 36′ è invece Gervinho a provarci, con un destro da sinistra sul primo palo che muove l’esterno della rete. Ma le occasioni sono poche a dispetto di una grande intensità da parte di entrambe le squadre che rende la partita piacevole. Proprio quando il primo tempo sembra avviato al pareggio, Lescott salta più in alto di tutti su un corner dalla destra di Silva, e gli uomini di Mancini trovano il vantaggio al 40′. Il goal galvanizza i Citizens, che un minuto dopo tentano il raddoppio con un sinistro a giro di Dzeko, deviato in corner da un colpo di reni di Mannone.

 Replica di Koscielny, ed è pareggio- Nella ripresa la partita si fa più vivace, con occasioni da entrambe le parti. L’Arsenal mantiene la supremazia nel possesso palla, ma il City fa paura con le sue grandi personalità in attacco. Negli ultimi 10 minuti il match si infiamma: all’ 80′ Aguero spara sul primo palo su suggerimento di Tourè, ma Mannone è attento. Un minuto dopo Cazorla ci prova con un gran destro da venti metri che trova pronto il portiere Hart. Ma sullo stesso calcio d’angolo di uomini di Wenger trovano il pari con Koscielny, bravo a sfruttare una situazione di confusione in area. Il City prova a rimediare con una rovesciata di Kompany che trova pronto Mannone. Sulla ribattuta Aguero sbaglia da distanza ravvicinata. Il pareggio finale è il risultato più giusto.

MANCHESTER CITY-ARSENAL 1-1
Manchester City (4-2-3-1): 
Hart; Zabaleta, Kompany, Lescott, Clichy; Garcia, Yaya Toure; Silva, Aguero (84′ Balotelli), Sinclair (46′ Rodwell); Dzeko (68′ Tevez). A disp.: Pantilimon, Nastasic, Kolarov, Barry. All.: Roberto Mancini.
Arsenal (4-3-3): Mannone; Jenkinson, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Diaby (71′ Giroud), Arteta, Ramsey; Cazorla, Podolski (72′ Walcott), Gervinho (90′ Coquelin). A disp: Martinez, A.Santos, Djourou, Oxlade-Chamberlain. All.: Wenger.
Arbitro: Mike Dean.
Marcatori: 40′ Lescott (M), 81′ Koscielny (A).
Note: Ammonito Javi Garcia (M).

Condividi
Nato negli anni della grande Samp, appena un anno dopo lo scudetto targato Vialli&Mancini. Laureato in Scienze politiche all'università di Genova, ama scrivere di calcio e di politica. Email: llottero@mondosportivo.it