Lega Pro Seconda Divisione, Vigor Lamezia-Martina Franca 0-0

Ancora un punto, ancora un pareggio a reti bianche per il Martina. Uno 0-0 giusto contro la Vigor Lamezia con i locali che sprecano un calcio di rigore e i biancoazzurri che recriminano per due azioni da gol sprecate da Gambino. Un punto che conferma l’imbattibilità del Martina e la forza d’animo di un gruppo che in campo non mostra mai timori reverenziali.

La Vigor è più intraprendente e lo si vede sin dalle prime battute ma il Martina non disdegna discese ficcanti, il tutto sotto un caldo estivo (32°). Il primo blando affondo è di Mangiacasale ma il suo diagonale rasoterra è facile preda di Forte al 13’. Subito dopo Gambino non sfrutta una buonissima apertura di Del Core e Ancora costringe Forte al colpo di reni per deviare una punizione pericolosa. La Vigor si affaccia dalle parti di Leuci al 24’ con Petrilli che, in due occasioni, impegna l’estremo ospite che respinge a mani aperte. Al 33’ Rana inventa un missile da fuori area che trova Leuci pronto al volo salvifico. Ancora Petrilli (il migliore dei suoi) elude la marcatura di Dispoto e scarica un rasoterra puntuale sul quale Leuci risponde presente.

Al 36’ la prima occasione per Gambino che a tu per tu con Forte non riesce in due occasioni a batterlo su un servizio ‘al bacio’ di Del Core. Al 40’ l’ingenuità di Filosa che stende Rana in area. Il rigore c’è ma Rana lo scarica sul palo lasciando il risultato in parità. Nella ripresa Di Meo sceglie Scarsella e Lattanzio per Fiorentino e Mangiacasale. Ancora è molto abile sulla sua fascia e crea problemi alla retroguardia locale, problemi creati anche da Giacinti che dal limite dell’area spara la botta a girare che esce di un nulla. E’ De Luca, 4 minuti dopo, ad arrivare vicino al gol con un colpo di testa di poco a lato. Al 25’ Gambino è lanciato da Del Core sul filo del fuorigioco. Si allarga sulla destra e prova il diagonale ad incrociare che esce di pochissimo facendo gridare al gol gli oltre 50 tifosi arrivati dalla Puglia.

Di Meo inserisce Memolla per Ancora (stanco), Lattanzio e Del Core ci provano ancora prima del sinistro di Mangiapane su cui Leuci chiude la porta. La gara termina di fatto sul palo di Rana ma l’azione era viziata da fuorigioco. In definitiva un punto importante per il Martina che dimostra di non essere fisicamente al top ma riesce ad esprimersi a tratti in casa di una delle formazioni più importanti del torneo.

Mister Di Meo a fine gara: ‘Entrambe le squadre hanno avuto alcune palle gol compreso il rigore fischiato alla Vigor che era netto ma in fondo credo che il pareggio sia il risultato più giusto. Abbiamo molti giocatori fuori condizione attualmente e attendiamo di essere al meglio nelle prossime settimane. Credo che per quanto visto in campo con una condizione migliore avremmo potuto fare una partita più redditizia ma onore e merito alla Vigor che ci ha messo in difficoltà ma da parte nostra abbiamo tenuto bene il campo’.

VIGOR LAMEZIA – MARTINA FRANCA 0-0

Vigor Lamezia: Forte, Monopoli, Crialese, Giuffrida, Marchetti, Gattari, Giacinti (43’st Catalano), Cerchia, De Luca, Petrilli (24’st Mangiapane), Rana (47’st Castaldo). All. Costantino. A disp.: Zelletta, Cascione, Rondinelli, Di Maira.
Martina Franca: Leuci, Bagaglini, Dispoto, Filosa, Gambuzza, Fiorentino (1’st Scarsella), Mangiacasale (10’st Lattanzio), Marsili, Gambino, Del Core, Ancora (26’st Memolla). All. Di Meo. A disp.: Perina, Daleno, De Lucia, Bruni.
Arbitro: Sig. Petroni di Roma 1. Assistenti: Sigg.ri Rizzo di Barcellona Pozzo di Gotto e Allegra di Messina.
Angoli: 6-5. Recupero: 1’, 4’.Ammoniti: Fiorentino (M), Dispoto (M), Filosa (M), Gattari (V), Scarsella (M), Rana (V), Giuffrida (V), Mangiapane (V). Espulsi: Nessuno.
Note: Spettatori 500 circa di cui 50 provenienti da Martina Franca.

Ufficio comunicazione Martina Franca

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it