Lega Pro Seconda Divisione, Mantova-Renate 1-3

Il Renate sbanca il “Martelli” con una prova di grande carattere e maturità, proprio quella che serviva dopo la sconfitta interna contro il Savona. Cinici in avanti e molto organizzati nelle trame di gioco, i nerazzurri portano a casa tre punti preziosi per il prosieguo della stagione.

Il Mantova crea subito un grosso pericolo al 5’. Santurro compie un miracolo uscendo fuori dall’area e fermando Del Sante, involato da solo verso la porta. Grande intervento dell’estremo difensore del Renate che anche oggi si è dimostrato pronto e sicuro in ogni occasione. Cinque minuti più tardi è Gualdi che da fuori area impegna Festa. La parte centrale del primo tempo viene giocata soprattutto a metà campo con le due compagine che gestiscono bene palla e provano a trovare gli spazi giusti per colpire. Sono i nerazzurri i primi ad andare a bersaglio. Cross dalla destra di Zanetti e deciso colpo di testa di Gualdi che supera il portiere avversario. La prima frazione finisce così, con il Renate che esce dal campo in vantaggio di un gol.

La ripresa inizia subito con il Mantova che prova a spingere con decisione in avanti trovando il pareggio al 5’. Calcio di punizione di Cerone dalla tre-quarti sul quale la retroguardia nerazzurra sale di scatto cercando di cogliere gli avversari in fuorigioco. Si perde però l’inserimento di Spinale che da dietro riceve la sfera in posizione regolare e serve Franchi che da solo davanti a Santurro deposita in rete. Il pari dei virgiliani dura solo pochi minuti. Al 10’ infatti, ripartenza fulminea di Cavalli che serve Zanetti in area di rigore. L’attaccante renatese riesce a rimanere freddo e trafigge così Festa con un diagonale di destro. Il Renate continua a spingere in avanti e chiude la partita al 19’ con un’azione fotocopia. Contropiede di Zanetti sulla sinistra ed assist rasoterra per Brighenti che copre benissimo palla e conclude di precisione trovando la sua quarta marcatura in Campionato. Grande esultanza di tutta la truppa nerazzurra presente in tribuna e risultato messo in cassaforte. Da segnalare che tra le due reti del Renate, è il Mantova a sfiorare il gol . Retropassaggio corto di Gavazzi che serve inavvertitamente la sfera a Pietribiasi, il quale prova a superare Santurro con un pallonetto che per fortuna finisce alto.

Gli uomini di mister Sala amministrano bene il vantaggio e sfiorano addirittura la quarta marcatura. Prima al 25’ con Brighenti e poi al 39’ con Santonocito che prova a sorprendere il portiere con un tiro da fuori. Arriva la seconda vittoria in trasferta su altrettante gare giocate lontano dalla Brianza ed il Renate conserva così il secondo posto in classifica. Grande prova di tutta la squadra e morale che torna alto in attesa della delicata sfida di domenica prossima contro il Venezia.

MANTOVA-RENATE 1-3

Mantova: Festa, Giordani, Farina (dal 29’st Girelli), Vecchi, Bertin, Spinale, Cerone (dal 14’st Mattielig), Galassi, Bersi, Franchi, Del Sante (dal 14’st Pietribiasi). A disposizione: Portesi, Corso, Cavallaro, De Respinis. All: Frutti
Renate: Santurro, Adobati, Ferrari (dal 35’pt Adorni), Gavazzi, Morotti, Gualdi, Cavalli, Mantovani, Malivojevic (dal 15’st Santonocito), Brighenti, Zanetti (dal 41’st Zita). A disposizione: Galli. R, Galli. N, Cioffi, Storani. All: Sala

Arbitro: Sig. Marco Serra di Torino coadiuvato dai Sigg. Menicacci e Argentieri di Viterbo

Reti: 40’pt Gualdi (R), 5’st Franchi (M), 10’st Zanetti (R), 19’st Brighenti (R)

Ammoniti: Vecchi, Giordani (M); Santurro, Malivojevic (R)

Ufficio Stampa Renate

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it