Formula 1, GP di Singapore: Hamilton partirà in pole

Lewis Hamilton

E’ di  Lewis Hamilton la pole position della quinta edizione del GP di Singapore, quattordicesima prova del mondiale 2012 di Formula 1, unica gara del calendario a corrersi in notturna. Sul tortuoso circuito cittadino di Marina Bay, il pilota  inglese della McLaren ha “bruciato” il resto della compagnia, facendo fermare il cronometro sul tempo di 1:46.362, fatto segnare alla fine di una sessione di prove ufficiali movimentate. Tante emozioni, dunque, sull’avveniristico circuito singaporiano, sul cui sfondo si ammira lo skyline dei grattacieli della città asiatica. Accanto all’ex campione del mondo partirà un sorprendente Pastor Maldonado a bordo della Williams, mentre è solamente terzo Sebastian Vettel, dominatore delle prove libere.

McLaren che si conferma come la monoposto da battere. Quarta pole position consecutiva per la vettura britannica, mentre per Hamilton si tratta della ventiquattresima della sua carriera. Quarto Button, mentre il leader del mondiale Fernando Alonso ha chiuso in quinta posizione, a quasi un secondo da Hamilton. Un bel problema per il ferrarista, visto che i due rivali più pericolosi per il titolo, Vettel e lo stesso poleman, partiranno entrambi davanti allo spagnolo. Chiudono le prime dieci piazzole dello schieramento le due Mercedes, che non sono proprio scese in pista durante la Q3.

Qualifiche da dimenticare, invece, per Kimi Raikkonen e per Felipe Massa, fuori entrambi nella Q2; il finlandese della Lotus partirà in dodicesima posizione, mentre il ferrarista è solamente tredicesimo. Male anche il messicano Sergio Perez, secondo due settimane fa a Monza: il centroamericano chiude al quattordicesimo posto. Grande sorpresa, infine, l’eliminazione nella Q1 del giapponese della Sauber Kamui Kobayashi: il pilota nipponico, per due volte consecutive nella top ten negli ultimi due GP, chiude al diciottesimo posto. Eliminati nel primo stint anche i soliti noti, ovvero entrambe le vetture delle così dette scuderie minori: HRT, Marussia e Caterham.

La griglia di partenza del GP di Singapore:

Posizione in griglia

Pilota

Scuderia

Q3

Q2

Q1

1  Hamilton  McLaren 1:46.362
2  Maldonado  Williams 1:46.804
3  Vettel  Red Bull 1:46.905
4  Button  McLaren 1:46.939
5  Alonso  Ferrari 1:47.216
6  Di Resta  Force India 1:47.241
7  Webber  Red Bull 1:47.475
8  Grosjean  Lotus 1:47.788
9  Schumacher  Mercedes Senza tempo
10  Rosberg  Mercedes Senza tempo
11  Hulkenberg  Force India 1:47.975
12  Raikkonen  Lotus 1:48.261
13  Massa  Massa 1:48.344
14  Perez  Sauber 1:48.505
15  Ricciardo  Toro Rosso 1:48.776
16  Vergne  Toro Rosso 1:48.849
17  Senna  Williams Senza tempo
18  Kobayashi  Sauber 1:49.933
19  Petrov  Caterham 1:50.846
20  Kovalainen  Caterham 1:51.137
21  Glok  Marussia 1:51.270
22  Pic  Marussia 1:51.762
23  Karthikeyan  HRT 1:52.372
24  De la Rosa  HRT 1:53.355

 

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.