Italia fermata sul pari in Grecia


Nell’ultima gara delle qualificazioni a Euro 2013, le Azzurre di Cabrini mancano la decima vittoria in dieci gare (0-0) ma chiudono il girone con la porta inviolata e al primissimo posto.

Al Nea Smyrni Stadium con la Grecia, impianto solitamente casa del Panionios, l’Italia di Antonio Cabrini si sono confermate l’unica squadra continentale capace di non concedere una sola rete alle avversarie in dieci gare, dato piuttosto rilevante visto che si tratta di un record che è mancato a nazionali ben più quotate, inizialmente, come Germania, Francia o Inghilterra. La media di 3.5 realizzati per serata certifica del resto che Panico e compagne sono una potenza anche dal punto di vista offensivo, così da rendere giulivi gli animi in attesa del duro impegno svedese per Euro 2013.

La Grecia di mister Koutsakis si è arroccata nella sua metà campo, finendo per rendere vani molti degli attacchi azzurri, nonostante i tentativi di Sabatino, Domenichetti e Boni. La punta del Verona in particolare ha mancato la segnatura da pochi metri e anche nella ripresa i tentativi sono continuanti, rivelandosi infruttuosi ma certo non destando preoccupazioni in casa azzurra, visto che si trattava di un match ininfluente ai fini della classifica.

Come riporta il sito della FIGC, il ct, che ieri ha fatto un’ampia rotazione delle calciatrici, si è detto “soddisfatto della prestazione. Abbiamo creato diverse occasioni, senza però concretizzarle. Mi piace la compattezza del gruppo ma c’è ancora spazio per lavorare: possiamo crescere ancora a livello caratteriale

A chiudere il gruppo 1, resta da segnalare il pari di Khimki fra Russia e Polonia (1-1), insieme al risicato successo della Bosnia-Erzegovina 1-0 sulla Macedonia. Negli altri gironi, l’Inghilterra ha ottenuto il tagliando per la Svezia battendo 3-0 la Croazia (a segno Scott, Aluko e Stoney). Le ragazze di Hope Powell festeggiano insieme a Norvegia, Danimarca e Olanda (migliore seconda).

 

GRECIA-ITALIA 0-0

GRECIA: Giatraki, Dimitriou, Xera, Kakambouki, Vlasiadou, Adamaki (46′ Mitkou), Sidira, Kongouli, Chatzigiannidou, Papadopoulou (69′ Gkatzogianni), Moskofidou (63′ Panteliadou). All. Koutsakis

ITALIA: Penzo, Manieri, Domenichetti, Ledri, Motta, Rodella, Sabatino, Bonansea (68′ Iannella), Boni (75′ Panico), Carissimi, Salvai. All. Cabrini

ARBITRO: Lehtovaara (Finlandia)

NOTE: ammonite Sidira e Panteliadou (G), Manieri e Domenichetti (I)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it