Juventus, Bonucci avverte: “Tornati in Europa a testa alta”

All’indomani del pareggio d’oro conquistato contro i campioni d’Europa del Chelsea, in casa Juve sembra respirarsi aria di vittoria. Soddisfatto infatti anche Leonardo Bonucci, protagonista in negativo solamente nella sfortunata deviazione dell’1-0 di Oscar: “C’è soddisfazione per un pari importante ottenuto su un campo difficile. La Juve è tornata a testa alta in Europa e ora deve continuare con questa fame per mettere paura a tutti. Anche ieri sera abbiamo dimostrato di essere una squadra con grandi valori, che ha grinta e voglia di non mollare mai e può dire la sua su tutti i campi”.

Mai arrendersi. Il messaggio tipico del carattere dei bianconeri, testimoniato dalle rimonte di Pechino (in Supercoppa contro il Napoli n.d.r), Genova, e ora pure di Londra, grazie ad un ritrovato Quagliarella: “L’uno-due che abbiamo subìto – prosegue Bonucci – è stato sicuramente un bel colpo ma non ci siamo abbattuti. Siamo stati bravi e fortunati a riaprire la gara nel primo tempo e poi abbiamo pareggiato con Quagliarella grazie a un’azione preparata a tavolino, che dimostra che quello che si fa in settimana paga. Il lavoro che svolgiamo con Conte ci fa scendere in campo tranquilli e sappiamo che chi siede al suo posto in panchina segue le sue direttive. Le rimonte? Quello è dovuto al fatto che siamo un gruppo vero e tutti giochiamo per lo stesso obiettivo che è quello di vincere”.

Col Chievo per vincere ancora in campionato. I veronesi, come il Genoa, sono stati, però, una delle squadre ad imporre due pareggi alla Vecchia Signora nella scorsa stagione. Deviazione sfortunata anche in quell’occasione per Bonucci, che non si abbatte assolutamente: “Proprio come è successo ieri sera fui protagonista di una deviazione sfortunata sul gol subito. Io sono sempre stato sereno, conosco le mie potenzialità e ho un carattere che non mi fa mai abbassare la tensione. Vado sempre avanti a testa alta, in campo e fuori. Il pubblico vuole sempre il massimo da tutti, fa parte del gioco, e io proseguo per la mia strada”.

Condividi
Nato a Corleone l'1 luglio 1995, appassionato di calcio, ha già collaborato con Mondopallone ai tempi del vecchio sito. Collabora inoltre con tuttochampions.it dopo aver scritto anche per sportsbook24.net.