Verso la Champions: il Girone H

MANCHESTER UNITED: LA BANDA FERGUSON CERCA RIVINCITE – Il 2012 è stato un anno disastroso dalle parti dell’ Old Trafford. L’uscita anticipata dall’Europa e un titolo perso in maniera beffarda all’ultimo minuto con i cugini del City hanno aumentato la voglia di rivalsa dei red devils e di Sir Alex Ferguson. La nuova stagione è cominciata tra alti e bassi; da una parte una serie di vittorie che permettono di mantenersi tra le parti alte della Premier League, dall’altra gli infortuni che mettono in difficoltà Ferguson, costretto a scelte obbligate soprattutto nel reparto più arretrato. Due le novità più importanti nella rosa: Il giapponese Kagawa, uno dei migliori calciatori asiatici degli ultimi anni, e Robin Van Persie, l’oggetto del desiderio mancato della Juventus. Il resto della rosa è un’ottima miscela tra l’esperienza di lungo corso dei veterani Giggs e Scholes e la freschezza di gente come Welbeck e Hernandez.

BRAGA: I GUNNERS PORTOGHESI – Ci sarà un Arsenal lungo la corsa del Manchester United al titolo europeo. Non stiamo parlando, però, del più celebre club londinese caro allo scrittore Nick Hornby, ma ci riferiamo allo Sporting Braga, polisportiva situata nel Portogallo settentrionale e soprannominata Arsenal di Minho. Un club che negli ultimi è riuscito a stare al passo delle società più blasonate di Lisbona e Oporto, vincendo un titolo nazionale e raggiungendo una finale di Europa League. Il suggestivo stadio Axa, un capolavoro costruito tra le rocce, è un fortino difficile da espugnare come sanno bene tante grandi d’Europa; i red devils sono dunque avvertiti.

GALATASARAY: TERIM ALLA GUIDA DELLA JUVENTUS TURCA – In passato i campi della Turchia erano i più temuti per il calore del pubblico di casa, capace di intimorire gli avversari e rinvigorire i propri beniamini. Negli ultimi anni il calcio turco, invece, ha avuto una leggera flessione in campo europeo. Il Galatasaray cercherà di interrompere questo andamento negativo, sfruttando l’esperienza vincente del suo tecnico Terim, vecchia conoscenza di Fiorentina e Milan. Tra i giallorossi di Turchia ci sono altri nomi passati sui nostri campi: il portiere Muslera, il centrocampista Felipe Melo e l’idimenticato difensore viola Ujfalusi. L’organico è arricchito dalle presenze di Baros, Elmander, Altintop e Eboué; una squadra con le potenzialità per proseguire alla fase successiva del torneo.

CLUJ: I FERROVIERI CERCANO IL TRENO GIUSTO – Il Cluj è sulla carta la squadra più debole del girone. Archiviata l’avventura passata del 2008/09 quando riuscì ad espugnare l’Olimpico di Roma, il club romeno si prepara a questa nuova sfida con una rosa molto internazionale tra cui spiccano anche i nostri Felice Piccolo e Matteo Lignani. Non c’è più De Zerbi, svincolato quest’estate. Tra le punte a disposizione del tecnico Andone c’è Bjelanovic, attaccante con una lunga esperienza nel calcio italiano.

PASSERANNO IL TURNO…- Il Manchester United è favorito per la vittoria del girone, ma l’esperienza passat ansegna che non bisogna mai prendere sottogamba gli impegni europei soprattutto ora dove si è alzato il livello delle nazioni considerate cuscinetto in passato. Braga e Galatasaray si contendono il secondo posto con i portoghesi in vantaggio sui turchi. Per il Cluj l’obiettivo sarà mettere i bastoni tra le ruote alle avversarie.

CALENDARIO

19/09/2012 (rit. 20/11/2012): Braga-Cluj, Manchester United-Galatasaray

02/10/2012 (rit. 05/12/2012): Cluj-Manchester United, Galatasaray-Braga

23/10/2012 (rit. 07/11/2012): Manchester United-Braga, Galatasaray-Cluj

LEGGI ANCHE:

Verso la Champions: il Girone A
Verso la Champions: il Girone B
Verso la Champions: il Girone C
Verso la Champions: il Girone D
Verso la Champions: il Girone E
Verso la Champions: il Girone F
Verso la Champions: il Girone G

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it