Clamoroso Galliani: “Ibrahimovic non voleva andare via dal Milan. Ora non mi parla più”

Le parole di Adriano Galliani non faranno sicuramente piacere ai tifosi del Milan, tristi dopo i recenti risultati della squadra rossonera. A gettare benzina sul fuoco ci sarebbero alcune dichiarazioni – rilasciate a ‘France Football’ – dell’amministratore delegato meneghino, secondo il quale Zlatan Ibrahimovic non avrebbe voluto lasciare il suo vecchio club: “Ibra non voleva andare via dal Milan, ora non mi rivolge più la parola, ma ha ragione“.

Non solo, ma in ballo ci sarebbe stata anche una promessa fatta dal manager al calciatore: “Gli avevo promesso che sarebbe rimasto al Milan. La domenica dell’ultima giornata di campionato è venuto la sera da me insieme a Mino Raiola: gli avevo assicurato che sarebbe rimasto ma poi la società ha fatto delle riflessioni di fronte all’offerta del PSG e abbiamo deciso di venderlo. Non ho mantenuto la mia parola, Ibra ha ragione“.

Zlatan Ibrahimovic è stato quindi costretto a lasciare il Milan, per permettere a Silvio Berlusconi di incassare i soldi (compresi quelli ‘virtuali’ derivanti dal risparmio dell’ingaggio dello svedese) provenienti dallo sceicco del Paris Saint-Germain.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it