Inter, missione compiuta: a Torino finisce 0-2

Un’Inter cinica e spietata espugna Torino capitalizzando al massimo le poche occasioni create, ma porta a casa una vittoria importante, rispondendo presente all’appello di Stramaccioni che chiedeva i tre punti. Ventura opta per Stevanovic e Santana sulle corsie laterali, con Bianchi e Sgrigna a cercare di pungere la difesa di Stramaccioni; il tecnico interista proprio in difesa schiera a sorpresa Juan Jesus al posto di Samuel, con Snejider alle spalle di Milito, unica punta. Cassano parte dalla panchina.

MILITO IMPLACABILE – I granata partono dando l’impressione di volersela giocare a viso aperto e provano a tenere palla, ma alla prima disattenzione Milito fa un gran gol: Gazzi sbaglia l’appoggio e serve il bomber argentino, che non si fa pregare e di prima intenzione fulmina Gillet con un destro da venti metri che si infila nell’angolino. Il Toro prova a reagire, ma il possesso di palla della squadra di Ventura non produce occasioni che possano impensierire Handanovic. I nerazzurri non sono spettacolari, ma badano al sodo, non disdegnando di sparacchiare anche qualche palla in tribuna, all’occasione. A parte una punizione di Snejider ben parata da Gillet, il primo tempo non regala altre emozioni: l’Inter va al riposo in vantaggio.

BUON TORO, CASSANO LO PUNISCE – Ad inizio ripresa Stramaccioni inserisce Alvarez al posto dell’infortunato Jonathan, per cercare di dare maggiore qualità al centrocampo dell’Inter. Il copione però non cambia di molto e anzi i granata approfittano della scarsa attitudine a difendere dello stesso Alvarez per provare a sfondare a destra, dove Ventura inserisce Cerci per Stevanovic. La difesa nerazzurra barcolla e i granata si divorano un paio di palle gol clamorose con Bianchi, che spreca clamorosamente centrando Handanovic in entrambe le occasioni. Non difetta invece la mira di Cassano, che a sette minuti dal termine affonda definitivamente le speranze granata: finisce 2-0 per i nerazzurri, che colgono il massimo risultato col minimo sforzo, mentre al Toro resta una buona prestazione, che però non fa classifica.

IL TABELLINO
TORINO-INTER 0-2
RETI:
13′ Milito, 83′ Cassano.
TORINO (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Brighi, Gazzi; Stevanovic (58′ Cerci), Bianchi (75′ Sansone), Sgrigna (58′ Meggiorini), Santana. A disp.: Gomis, Rodriguez, D’Ambrosio, Basha, Di Cesare, Vives, Verdi. All. Ventura
INTER (4-4-1-1): Handanovic; Jonathan (46′ Alvarez), Ranocchia, Juan Jesus, Nagatomo; Zanetti, Guarin (81′ Gargano), Cambiasso, Pereira; Sneijder (67′ Cassano); Milito. A disp.: Castellazzi, Belec, Silvestre, Coutinho, Palacio, Samuel, Duncan, Bianchetti, Livaja. All. Stramaccioni
ARBITRO: Banti
NOTE: Ammoniti Bianchi, Masiello, Gazzi, Glik (T), Juan Jesus, Nagatomo, Guarin (I)

 

Condividi
Appassionato di calcio in genere, ha collaborato con alcune testate locali che si occupano di calcio giovanile ed è uno dei "vecchietti" reduci del primo MP. Vive a Torino ed è papà di due splendide bimbe. Email: spanetta@mondosportivo.it