Le pagelle di Genoa-Juventus, che duello Immobile-Vucinic!

La Juventus si prepara alla trasferta di Londra con la terza vittoria su tre in campionato. Grande paura nel primo tempo con l’Immobile-Borriello show. Poi entrano Vucinic e Asamoah e riscrivono la storia del match.

GENOA

Frey 6: Matri lo grazia, poi deve cedere alla pressione juventina, subendo 3 gol imparabili.

Sampirisi 6: che peccato quell’ingenuità sul rigore! Il 6 è la media tra il 5 per quella follia e il 7 per il resto della gara, in cui giganteggia su De Ceglie. (Ferronetti sv)

Canini 5.5: un primo tempo condotto in poltrona a guardare Matri. Quando entra Vucinic, però, per lui iniziano i guai.

Bovo 6: buon rientro al posto di Granqvist. Si arrende per infortunio. (Granqvist 5: in poco tempo pasticcia continuamente, fino alla mezza frittata sul gol di Asamoah)

Antonelli 7: tra i migliori dei suoi. Sfrutta un Caceres poco incline alla fase difensiva per mettere a ferro e fuoco l’out sinistro. Si traveste anche da assist-man, ma Immobile e Bertolacci sprecano. (Melazzi sv)

Kucka 5.5: con una discesa implacabile mette in crisi Bonucci, poi, a corto di fiato, fa mancare il suo peso a centrocampo.

Seymour 6: bravo nel compito d’interdizione, non altrettanto in quello d’impostazione.

Bertolacci 5.5: sembra essere la mossa vincente di De Canio. Blocca Pirlo, serve l’assist a Immobile per il gol. Poi il calo, fino a quel sanguinoso errore, che apre alla rimonta bianconera.

Jankovic 6: è ovunque. De Canio gli chiede il doppio compito, e lo fa alla grande. Quando sale l’ondata bianconera, però, anche lui va leggermente in affanno.

Borriello 6.5: partita di grande intensità e sacrificio. Spinto dalla famelica voglia di far gol alla Juve, è costretto ad arrendersi solo a Bonucci e alla traversa.

Immobile 7: il pestifero Ciro prova a rovinare la giornata a Conte e Marotta. E’ sfortunato, perchè Vucinic gli rovina tutto il lavoro del primo tempo.

De Canio 6.5: indovina tutte le scelte tattiche. L’unica colpa del Genoa (e non sua) è il non aver raddoppiato quando era possibile. Peccato: rimane la grande prestazione.

 

JUVENTUS

Buffon 7: una sicurezza. Una garanzia. L’intervento su Bertolacci non vale solo un gol; vale una vittoria.

Bonucci 5.5: soffre la spinta di Antonelli e la corsa di Borriello. Importante la sua chiusura sull’ex Juve a gol praticamente fatto.

Barzagli 6: spesso abbandonato dall’irruenza dei suoi compagni, il centrale della nazionale non perde però mai la calma e la fiducia.

Chiellini 5: tra Immobile e Borriello non ne vede una. Per un pò di tempo li vedrà nei suoi incubi.

Caceres 5: si propone bene e molto, con due aspetti negativi: non coadiuva nè Bonucci nè Marchisio; non indovina un cross che sia uno. Lichtsteiner in pochi minuti gli illustra come si fa. (Lichtsteiner sv)

Marchisio 5.5: non svetta come suo solito. Pochi inserimenti, un solo tiro. In difficoltà.

Pirlo 6: sbaglia qualche appoggio facile sulla grande pressione genoana. Quando nella ripresa gli spazi si allargano torna a fare il Pirlo.

Giaccherini 7: uno dei pochi a salvarsi nel primo tempo, trova la consacrazione con il gol del pareggio.

De Ceglie 5.5: non demerita, ma dimostra con il passare del tempo di essere una seconda scelta. (Asamoah 7– trasferte con le nazionali? Fatica? Svogliatezza? Asamoah non conosce questi termini: entra, guadagna un rigore e segna. Perfetto).

Matri 4.5: l’ombra di sè stesso. Patisce il fatto di essere ai margini del gruppo titolare. Il sinistro sparacchiato in curva da due passi è l’emblema di questa situazione. (Vucinic 7.5: la qualità fa sempre la differenza: due assist e un gol su rigore in 35′. Quanto basta per vincere e andare a Londra con il massimo della serenità).

Giovinco 6: si sbatte per sè e per i compagni. Colpisce un palo, serve qualche palla interessante. Utile alla causa

Carrera 6: il confine è sottile: ha azzeccato le scelte a fine primo tempo? O ha sbagliato quelle iniziali? Difficile trovare la risposta.

Condividi
Nato a Roma nel 1986, laureato in Management delle Imprese Sportive. Nella vita un solo obiettivo: raccontare lo sport; il calcio in particolare. Attualmente collaboratore di bettingisland.it e tuttochampions.it. Email: sgiovampietro@mondosportivo.it