Rugby: sconfitte le Zebre, oggi Treviso

L’impatto, si sapeva, non poteva essere dei più facili. A Edimburgo, in casa di una formazione giunta fra le prima quattro in Europa pochi mesi, le Zebre hanno ceduto 41-10, dando di rado l’impressione di poter vincere ma certo con la consapevolezza che il lavoro è appena iniziato.

Al terzo match in Pro12 in assoluto, la franchigia emiliana che ha sostituito gli Aironi (non senza polemiche) dinnanzi aveva un club mai sconfitto in casa da compagini italiane, ma già trafitto a Murrayfield da Munster lo scorso 1 Settembre.

Nella prima frazione, a rovinare il piano partita di Sinoti e compagni erano soprattutto gli errori individuali in difesa, che permettevano a Laidlaw e Cox di creare il primo solco nel punteggio, in particolare con la meta trasformata del 20-3 all’intervallo, nata da una doppia touche sui 5 metri e realizzata dal solito Visser (con la collaborazione di Laidlaw al calcio). Un’altra marcatura scozzese in avvio di ripresa non aiutava gli uomini di Cristian Gajan, anzi messi ancora di più nei guai dal giallo rimediato da Geldenhuis per placcaggio alto. Nell’ultima parte di gara c’è stato tempo per Sinoti di mandare in meta le Zebre, poi trafitte nel finale dalla seconda segnatura di Visser.

Match che ha testimoniato quanto ci sia ancora da sistemare i meccanismo di gioco, specialmente in mischia. Perfetto nei piazzati l’australiano Halangahu. Ha giocato capitano Quintin Geldenhuis, per via dell’assenza di Bortolami e Garcia.

Sugli altri campi, si registra il pesante ko degli Ospreys (campioni in carica) in casa coi Warriors (10-28), oltre al sucesso di Ulster nel derby d’Irlanda con Munster (20-19). Oggi in campo, fra le altre, Treviso (19.05, diretta SportItalia2) contro i campioni d’Europa (e favoriti della vigilia) di Leinster. Occhi puntati sui trequarti, con McLean estremo e Gori all’ala. Esordio stagionale per Benvenuti, Botes e Ghiraldini. A Monigo, arbitrerà il gallese Ian Davies.

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it