Rosell: “Anche con l’indipendenza giocheremo nella Liga”

6

Il presidente del Barcellona, Sandro Rosell intervistato da Sport ha ammesso che un’eventuale separazione della Catalogna dalla Spagna non cambierebbe le sorti del Barcellona, che continuerebbe a giocare nel massimo campionato iberico. “Se anche la regione dovesse diventare indipendente per non non farebbe alcuna differenza. Continueremo a giocare in Liga così come il Monaco gioca in Francia, nonostante sia uno stato separato. – spiega Rosell – Comunque vada continueremo a dar battaglia al Real Madrid come sempre abbiamo fatto”.

L’identità catalana del club dovrebbe quindi limitarsi alle nuove maglie che riprenderanno i colori e la forma della bandiera della regione spagnola, che è tornata a chiedere con insistenza l’indipendenza dalla Spagna con una manifestazione a cui hanno partecipato circa un milione e mezzo di persone.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.