Mazzarri sogna un futuro da manager: “Credo di avere il carattere giusto”

Walter Mazzarri non è mai banale nelle sue dichiarazioni, anche in quelle che ormai, per un allenatore del suo calibro, dovrebbero essere soltanto ordinaria amministrazione. E invece, ai microfoni di ‘Sky Sport’, ha parlato di un suo possibile futuro di manager all’inglese, sostenendo di avere le qualità e il carattere necessario per poter assumere un ruolo tanto difficile quanto prestigioso. Il tutto senza chiudere le porte a chi, nei giorni scorsi, ha parlato invece di un futuro a Coverciano per il tecnico toscano.

La panchina della nazionale? Non si può mai dire, ma al momento mi vedo di più come allenatore di un club. Mi piacerebbe di più un ruolo da allenatore-manager. Già oggi tendo a fare l’allenatore a 360 gradi, curando tutti gli aspetti, quindi secondo me sarebbe una cosa importante se a un allenatore che ha radicati certi concetti, poter esprimere tutte le proprie conoscenze, come fanno in Inghilterra. Credo di avere, in questo momento della mia vita, il carattere e la preparazione giusti per assumere un ruolo del genere“.

Mazzarri ha ovviamente continuato la conferenza parlando del suo Napoli, impegnato domenica contro il Parma, in una partita che si preannuncia tutt’altro che una formalità: “E’ importante che il Napoli inizi ad essere considerato come una squadra d’élite, considerati i risultati che abbiamo ottenuto negli ultimi tre anni“.

Infine parole al miele anche per Lorenzo Insigne, rivelatosi pronto per giocare anche in nazionale nella serata di martedì: “E’ un giocatore adatto a quest’era del calcio. Lui pensa prima alla squadra, è uno che corre tanto, una punta di movimento che aiuta anche i compagni. E chiaramente ha anche una tecnica davvero sopraffina. Non so se diventerà forte come Lavezzi – ha terminato il tecnico del Napoli – ma mi sembra un giovane già maturo per reggere certe pressioni. Dobbiamo aiutarlo perchè assorba il passo dalla B alla A nel migliore dei modi, affinchè continui a crescere e fare una carriera sempre più luminosa“.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it