Calderón: “Se Cristiano Ronaldo è triste, può anche andare via”

Ormai la vicenda del “mal di pancia” di Cristiano Ronaldo è diventata di dominio pubblico, tra gli argomenti di maggiore discussione degli ultimi giorni. Questione talmente importante, che ha richiamato l’attenzione dell’ex Presidente dei “blancos” Ramón Calderón.

L’ex patron delle merengues commenta così: “Se un giocatore non vuole restare in una squadra, è meglio che vada via. Ho avuto un caso simile con Robinho. Lo avevo comprato per 24 milioni di euro e venduto al Manchester City per 48. Direi che è stato un buon affare”.
Si attendono nuovi sviluppi.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.