Sampdoria, il ds Sensibile: “Benitez voleva 30 milioni per puntare allo scudetto”

Prima di ingaggiare il tecnico Ciro Ferrara, la Sampdoria aveva contattato, come noto, l’ex Liverpool e Inter Rafa Benitez.

Intervistato da “Il Corriere Mercantile”, il Direttore sportivo dei blucerchiati, Pasquale Sensibile, ha chiarito il motivo per cui la trattativa non è andata in porto: “Per noi è stata una fortuna non aver scelto Benitez come tecnico – dichiara il ds – Certo, eravamo in accordo per quanto riguarda l’aspetto economico e anche la gestione della squadra, giovanili comprese. Benitez però pretendeva un budget di trenta milioni di euro per il mercato, in modo da poter allestire una squadra che puntasse allo scudetto, e ciò andava contro le nostre possibilità. Quindi è stato meglio così“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.