Il solito Zeman: “Abete è nemico del calcio”

L’arco di Zdenek Zeman ha infinite frecce a sua disposizione. In un’intervista rilasciata a Sette, che sarà in edicola a partire da venerdì, il boemo racconta il suo modo di intendere il calcio:

“Ci sono stati alcuni miglioramenti rispetto agli anni passati. Il mondo del pallone è leggermente più pulito, ma temo che tutto ciò accada per paura di essere scoperti più che per convinzione. Le parole di Moratti? Mi cercò, ma io voglio che le belle frasi siano accompagnate dai fatti. E non è un discorso riguardante solo la sfera tecnica”.

In chiusura gli si chiede se Abete potrebbe essere uno dei suoi nemici con cui andrebbe a cena: “Perché no? Abete non è nemico di Zeman, è nemico del calcio”.

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.