Drogba, il blindato di lusso, ha detto no alla Juve

La rivista francese France Football ha diramato i documenti ufficiali della trattativa tra la Juventus e l’attuale attaccante dello Shanghai Shenhua Didier Drogba. Il plenipotenziario dirigente bianconero Beppe Marotta, infatti, aveva proposto all’ex Chelsea un contratto biennale da cinque milioni di euro a stagione più un premio di cinquecentomila euro se avesse giocato almeno il 70% delle partite.

Proposta di denaro forse non allettante come quella del club cinese ma, in compenso, il giocatore fresco di titolo di Champions League avrebbe potuto competere a livelli più blasonati rispetto alle competizioni asiatiche.

L’attaccante, però, ha dovuto rispedire al mittente la proposta del club torinese proprio negli ultimi giorni di mercato in quanto ormai sotto contratto con i cinesi e soggetto ad una forte sanzione se avesse voluto liberarsi.

Di certo, però, c’è da dire che l’operazione è stata avviata con troppo ritardo, solo pochi giorni prima del termine del calciomercato.

Chissà che alla prossima tornata invernale della campagna trasferimenti non si possa trovare qualche soluzione favorevole all’ivoriano.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.