Striscioni negli stadi, ora c’è l’Albo

Tra le questione controverse del calcio italiano, vi è sicuramente quella dell’esposizione degli striscioni dei tifosi negli stadi.

Per regolare una volta per tutte questa pratica, l’Osservatorio Nazionale delle manifestazioni sportive ha introdotto un nuovo Albo che raggruppi gli striscioni, in linea con le regole vigenti e quindi accettati all’interno degli impianti sportivi.

Sono già trecentocinquanta le richieste inoltrate dall’ente, di cui nove (tra Serie B e Lega Pro) già accettate ed inserite nell’apposito elenco speciale. Le restanti domande, anche per le squadre di Serie A, saranno vagliate entro la ripresa del campionato il 15 Settembre.

Questa modalità di controllo dovrebbe facilitare quindi i sostenitori delle squadre, evitando loro ulteriori filtri e noie burocratiche. Niente frasi ingiuriose nei contronti degli avversari, niente iniziative stravanganti. Solo semplici incitamenti verso la propria squadra del cuore.

Basta solo iscriversi al sito dell’Osservatorio.

 

Fonte: gazzetta.it

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.