Pianeta Lega Pro – 3 settembre 2012

In una domenica che sembra più uno scorcio di pieno autunno che di fine estate, sono finalmente partiti anche i quattro gironi della Lega Pro. In generale sono risultati che nel corso della stagione andranno sicuramente ad ammortizzare le varie penalizzazioni che che la Lega infliggerà ai vari club per le diverse irregolarità, ormai una regola non scritta, verificatesi durante l’estate.

1° Divisione Girone A – Il primo big match della giornata è sicuramente Lecce – Cremonese, due pretendenti alla promozione diretta in Serie B; la spuntano i padroni di casa dopo aver praticamente chiuso i giochi dopo poco più di mezz’ora con le reti di Bogliacino, Jeda e Memushaj. La Cremonese nel secondo tempo ha sfiorato una rimonta che per davvero pochissimo non è riuscita portandosi sul 3-2, risultato che poi non è cambiato più. Altra partita di cartello era Reggiana – Lumezzane finita 2-1 per i granata, mentre a sorpresa cede il Trapani in casa, al “Provinciale”, contro il Carpi . Contemporaneamente vincono Como, FeralpiSalò, Virtus Entella e Cuneo, mentre Albinoleffe e Sud Tirol non si fanno male e pareggiano 1-1. Riposa il Portogruaro.

1° Divisione Girone B – Nel girone B il Catanzaro festeggia il suo ritorno in terza serie con uno scoppiettante 4-3 ai danni del Barletta: la partita è stata caratterizzata da numerosissimi capovolgimenti di fronte, ma alla fine i calabresi ce l’hanno fatta con la doppietta di Carboni e i goal di capitan Fioretti e di Cruz, quest’ultimo arrivato a sei minuti dal fischio di chiusura. Al “Partenio – Lombardi” di Avellino, il Prato rischia il colpaccio nel finale bloccando i “lupi” sull’ 1-1. Il Frosinone vince contro la Carrarese con un goal di Ganci, quando ormai i giocatori già si avviavano verso la via degli spogliatoi, mentre l’altra laziale, il Latina, ne prende tre in casa del Pisa e a nulla serve il bel goal di Dario Barraco in chiusura. Lo scontro salvezza tra Viareggio e Paganese si risolve in favore dei primi con il risultato di 2-1 e Sorrento e Gubbio si accontentano dello 0-0. L’altro pareggio della giornata è tra la Nocerina e l’Andria BAT, partita finita per 2-2. Nella serata di stasera altra partita di cartello: il posticipo in diretta Sportitalia tra Perugia e Benevento alle 20:45.

2°Divisione Girone A – Il primo risultato che balza all’occhio è di certo lo 0-6 in favore dei grigi dell’Alessandria contro il Fano di Karel Zeman: senza dubbio un punteggio tennistico che lascia senza giustificazione i marchigiani, ancora non in forma per affrontare il campionato 2012/2013; per la cronaca sono andati a segno Ferretti e Degano con una doppietta a testa e Fanucchi e Tanaglia. Diametralmente opposti i risultati di Casale – Milazzo e Castiglione – Bellaria, partite entrambe finite a reti inviolate. Pareggia in extremis anche la Giacomense per 1-1 al “Brianteo” contro il Monza con il goal del bravo Varricchio. Un altro pareggio è quello tra Santarcangelo e Bassano Virtus che dopo un primo tempo finito sull’ 1-1, hanno aspettato il ’90. A inseguire l’Alessandria sarà probabilmente il Venezia che ha liquidato la Vallee d’Aoste con un 3-1  fuori casa grazie alla doppietta di Franchini e il goal del solito Denis Godeas in arrivo dalla fallita e compianta Triestina. Anche il Forlì ha vinto con tre reti contro un Mantova sempre più in difficoltà economiche; mentre gli altri risultati della giornata sono i due 2-0 in favore di Renate e Savona, rispettivamente contro Rimini e Pro Patria.

2°Divisione Girone B – E’ ancora l’Aprilia di mister Vivarini a essere la squadra con più birra nel girone B di Seconda: la stagione per le “rondinelle” comincia con il 5-1 inflitto alla Arzanese al “Quinto Ricci” della città pontina: a segno sono andati Ferrari e Corsi con le loro doppiette e Calderini nel finale; ovviamente inutile la timida reazione dei campani con la rete di Fragiello in apertura di ripresa. L’altra pontina, il Fondi, cede in casa per 3-2 contro il “famoso” Poggibonsi che evidentemente non ha avuto bisogno di Kakà per vincere alla prima di campionato. La partita più divertente è sicuramente stata quella del Borgo a Buggiano contro il campani dell’Aversa Normanna che hanno pareggiato per 4-4: tanti goal, tante emozioni, ma alla fine un solo punto per parte. Cede di schianto la pretendente numero uno per la vittoria del girone e cioè la Salernitana allenata da Giuseppe “Nanu” Galderisi, che sembrava avesse chiuso la partita nel primo tempo con le reti di Gustavo  e Ciro Ginestra, ma poi ne ha presi tre nel secondo tempo dall’Aquila. Vince il Chieti fuori casa contro la matricola Pontedera con il goalal 53′ di Gigli. A Martina Franca, in Puglia, il Martina festeggia il ritorno tra i “pro” con la vittoria per 2-1 contro il Foligno grazie alla doppietta di Mangiacasale nel primo tempo. Il Campobasso vince di misura contro l’Hinterreggio, mentre Gavorrano, Vigor Lamezia, Teramo e la “decana” Melfi pareggiano.

Per tutti i risultati della Lega Pro clicca qui

Condividi
Nato ad Atripalda (AV), il 6 dicembre 1988. Pubblicista dal 2011; laurea magistrale in Informazione e Sistemi Editoriali; collabora con “Il Corriere Laziale” e con altre testate anche non sportive, radio e web-radio.