Verso l’Inter, Zeman: “Voglio una Roma competitiva”. E su Moratti…

Ad un giorno esatto dalla super sfida di San Siro, valida come seconda giornata del campionato di Serie A, tra Inter e Roma, è tornato a parlare il tecnico dei giallorossi, Zdenek Zeman, in vista dell’importante sfida contro la formazione di Andrea Stramaccioni.

Durante la classica conferenza prepartita, l’allenatore boemo ha dichiarato: “Destro, Osvaldo e Totti sono giocatori che hanno dimestichezza con la porta avversaria e possono servire, anche se in partita tutti e tre insieme è difficile utilizzarli“. Dunque sarà difficile vedere una Roma totalmente proiettata all’attacco soprattutto dopo i pericoli corsi all’esordio all’Olimpico contro il Catania di Maran.

Ne ha per tutti Zeman che commenta così il passaggio di Bojan Krkic al Milan: “Ritengo di avere a disposizione una rosa in grado di competere. Bojan per me è un giocatore bravo, ma il problema è che da prima di cominciare ritiro il suo entourage ha chiesto un determinato minutaggio, che io non gli potevo garantire. Poi, a parte che era infortunato, visto che è un ragazzo che vuole giocare non ha avuto pazienza“.

Si ritorna poi a parlare della sfida contro l’Inter: “Bisogna vedere cosa succede sul campo. Ho a disposizione una rosa di giocatori importanti, magari non sono i migliori del campionato, ma bisogna vedere se riusciamo a formare una squadra migliore. Io spero che la mia squadra vada a Milano a giocarsela e che riesca a esprimere qualcosa che abbiamo provato. Voglio un bel calcio, a me piacciono queste sfide, giochi contro gente forte e vuoi dimostrare che sei più forte, poi se ci riesci o meno è un’altra musica“.

Inter a parte, servirà trovare subito la giusta amalgama per essere competitivi: “Dobbiamo dimostrare di poter competere con tutti, poi il campo dovrà dare le risposte. Io la reputo in grado di lottare alla pari con tutti – spiega Zeman – Contro il Catania siamo stati troppo attendisti; voglio una squadra che giochi la partita. L’Inter è un avversario importante, ma sappiamo di poterla mettere in difficoltà“.

Per finire, ultimo commento sul mercato per Zeman che poi rivela un interessamento da parte di Moratti: “La Roma è la squadra che si è rinforzata di più; Destro è il miglior colpo – conclude il boemo – Io contattato da Moratti? Sono cose antiche, meglio non parlarne, qualche possibilità c’era, ma ero impegnato moralmente con altre squadre“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it