Juventus contro il Chelsea! Duello tra Allegri e Spalletti nel gruppo C

Quest’oggi mondosportivo.it vi offre la possibilità di seguire in diretta da Montecarlo, l’esito dei sorteggi per i gironi della prossima Uefa Champions League. L’evento avrà inizio alle 18 e la redazione di MP.it sarà qui pronto a comunicarvi le squadre con cui si dovranno incontrare Milan e Juventus.

Prima di iniziare il Live una breve analisi: dopo la sconfitta dell’Udinese contro lo Sporting Braga, le uniche rappresentanti italiane della massima competizione europea sono rimaste Milan e Juventus, rispettivamente in prima e in terza fascia. La squadra torinese infatti paga gli anni di mancata qualificazione al torneo con una “retrocessione”, cose che le permetterà di evitare PSG e Lille, anch’essi in terza fascia, ma che le potrà mettere davanti squadre come RealBarcellona. Il club rossonero è invece nella situazione opposta, e rischierà di trovarsi i fuoriclasse dei due club francesi.

Ci stiamo avvicinando all’inizio dell’estrazione: gli organizzatori stanno spiegando infatti l’organizzazione del sorteggio e della fase a gironi; il regolamento resta invariato rispetto all’edizione precedente e tutti attendono il momento dell’estrazione della prima pallina.

E la prima estratta è il Real Madrid! Il club spagnolo giocherà nel gruppo D. La seconda è il Bayern Monaco, che andrà nel gruppo F. Il Barcellona è invece terza squadra uscita, a cui viene asssegnata la lettera G. Il Porto, probabilmente la squadra più abbordabile tra quelle di prima fascia, giocherà nel gruppo A. Ed ecco il momento del Milan! Lettera C per i milanesi. Per gli ultimi campioni d’Europa, il Chelsea, c’è il gruppo E, mentre per lo United e l’Arsenal ci sono rispettivamente i gironi H e B.

E la prima estratta della seconda fascia è lo Shakhtar Donetsk, che sarà avversaria del Chelsea nel gruppo E. Il Valencia invece affronterà il Bayern Monaco. Il Benfica è la terza estratta e andrà nel gruppo G con il Barcellona. E la preda più appetibile, il Braga finisce nel girone H con lo United. La Dinamo Kiev affronterà invece il Porto nel gruppo A e lo Schalke l’Arsenal. E il Milan si salva dal City! Mancini affronterà infatti il Real Madrid di Mourinho. Per esclusione dunque la prima avversaria del Milan è lo Zenit di Spalletti, squadra ostica, ma sempre meglio dei blu di Manchester…

Inizia l’estrazione della terza fascia con Galatasaray, avversario dello United e del Braga. Seconda estratta il Lille nel girone F. L’Olympiakos invece andrà nel gruppo B. L’Anderlecht nel girone C! Squadra appetibile per il Milan. Sorteggio facile per il PSG, nel gruppo A. E l’Ajax andrà a giocare nel girone di ferro con il Real ed il City. E la Juventus si salva dal Barcellona! Se la giocherà con Chelsea e Shakhtar, evitando il girone con blaugrana e Benfica, in cui andrà invece lo Spartak Mosca.

La prima estratta della terza fascia è il Celtic Glasgow, che se la giocherà con il Barcellona nel girone G. La Dinamo Zagabria, squadra carente tecnicamente ma che rappresenta sempre una trasferta difficile, giocherà nel girone A. Il Montpellier invece sarà avversaria di Wengér nel B. E’ il turno della squadra più ambita: il Nordsjaelland, che sarà avversaria della Juventus! Bate Borisov nel gruppo F. Il Malaga sarà invece l’avversario del Milan! Club ostico per AllegriCluj nel gruppo H e Dortmund in un girone d’inferno contro Real, City e Ajax. Tutte campioni del proprio Paese dunque, le squadre nel gruppo D.

Riassumendo i gironi per l’edizione 2012/2013 della UEFA Champions League sono:

Girone A: Porto; Dinamo Kiev; PSG; Dinamo Zagabria.

Girone B: Arsenal; Schalke 04; Olympiakos; Montpellier.

Girone C: Milan; Zenit; Anderlecht; Malaga.

Girone D: Real Madrid; Manchester City; Ajax; Borussia Dortmund.

Girone E: Chelsea; Shakhtar Donetsk; Juventus; Nordsjaelland.

Girone F: Bayern Monaco; Valencia; Lille; Bate Borisov.

Girone G: Barcellona; Benfica; Spartak Mosca; Celtic Glasgow.

Girone H: Manchester United; Braga; Galatasaray; Cluj.

Pomeriggio abbastanza positivo dunque per i club italiani. Il Milan infatti affronterà Zenit, Anderlecht e Malaga, club ostici ma senz’altro alla sua portata. La Juventus invece avrà davanti il Chelsea, detentore della coppa, ma potrà facilmente piazzarsi secondo con alle spalle Shakhtar e Nordsjaelland. Tuttavia ancora attendiamo l’annuncio del calciatore dell’anno, con i soliti tre giocatori sul palco: Cristiano Ronaldo, Iniesta e Leo Messi. E il vincitore di questo premio è Iniesta, che emozionato viene in un certo senso ripagato del pallone d’oro tanto atteso ma ancora mai arrivato; fuoribondo invece Cristiano Ronaldo, che a stento contiene la rabbia. Si conclude con questa premiazione l’evento UEFA, e anche quindi il live offerto da Mondopallone.it.

Condividi
Nasce il 29 giugno 1994, giusto in tempo per "vedere" la Juventus vincere il suo 23° titolo. Ha collaborato con il quotidiano locale Il Tirreno e segue calcio, tennis e vela quando possibile.