Urrutia avverte: “Per Llorente la Juve deve cacciare fino all’ultimo centesimo”

Juventus-Fernando Llorente. Fino al 31 agosto sarà, forse, il binomio di mercato più suggestivo dell’estate 2012. Il calciatore vorrebbe cambiare aria e provare l’avventura in Serie A. La Juve anche è intenzionata a portare a Torino il top player tanto desiderato ma per portare a termine questa operazione, servirà uno sforzo economico importante.

Inizialmente si parlava di sconto da parte dell’Athletic Bilbao: falso! Stando alle parole del presidente della società basca, Josu Urrutia, intervenuto all’emittente “Canal Plus”, non bastano i 20 milioni offerti dai bianconeri per strappare al club biancorosso l’ariete spagnolo l’: “Per Llorente, se la Juventus lo vuole davvero, deve cacciare fino all’ultimo centesimo dei 36 milioni di euro della clausola – tuona Josu Urrutia – Il futuro di Fernando Llorente non è nelle nostre mani, quello che dipendeva da noi l’abbiamo fatto. E’ un giocatore dell’Athletic e ci aspettiamo di continuare a contare su di lui. Ho sempre detto che un calciatore può andare via se non interessa più all’Athletic o se qualcuno paga la sua clausola di rescissione, ma queste condizioni non ci sono“. 

Insomma, stop alla trattative. Per Llorente ci vogliono per davvero 36 milioni. Staremo a vedere se negli ultimi giorni di mercato arriverà l’accelerata decisiva da parte della dirigenza juventina.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it