Il Sassuolo espugna il “Manuzzi” di Cesena

Una dimostrazione di potenza devastante, il Sassuolo espugna il “Manuzzi” manifestando carattere e determinazione. Uno 0-3 categorico, che premia l’incisività dell’undici di Pierini, in panchina al posto dello squalificato Di Francesco, che sceglie il tridente Troianiello-Berardi-Pavoletti. Campedelli risponde schierando il tandem Succi-Graffiedi per un Cesena che non risulta mai veramente graffiante. Il Sassuolo aggredisce sin dall’inizio, evita che i padroni di casa si facciano pericolosi e inizia ad avanzare il baricentro nel tentativo di costringere i romagnoli nella propria metacampo.

Romagnoli che producono un brivido al 28’, quando Iori vede Pomini fuori dai pali e prova a beffarlo con un pallonetto dalla distanza che s’infrange sulla traversa, ma tempo un minuto e l’undici di Pierini concretizza la sua superiorità, grazie al meritato vantaggio firmato Pavoletti, bravissimo a insaccare un preciso cross di Missiroli. Primo centro in campionato per l’attaccante neroverde; Sassuolo che galvanizzato dal gol inizia a giocare sulle ali dell’entusiasmo, costringendo il Cesena, visibilmente stordito, a difendersi con estrema attenzione.

E’ nella ripresa però che l’undici ospite dimostra tutto il proprio potenziale, complice anche un Cesena con poche idee; al 60’, l’azione determinante, quella che porta i padroni di casa in dieci uomini a causa del fallo commesso in area da Rossi su Troianiello, con il conseguente penalty battuto da Terranova che vale il momentaneo zero a due. Notte fonda per il Cesena, che subisce il colpo, rischia a più riprese di beccare il terzo e alla fine lo incassa, quando Troiano subisce fallo da Caldirola in area: altro calcio di rigore con Troiano stesso che va dagli undici metri e spiazza Ravaglia per lo zero a tre definitivo.

Risultato a dir poco pesante per gli uomini di Campedelli, che esordiscono nella maniera peggiore che potevano immaginare; successo convincente, invece, per un Sassuolo tenace, che fa suoi i primi tre punti della stagione e urla alla serie cadetta che quest’anno ha voglia di essere ancora protagonista.


RISULTATI 1^GIORNATA

Bari-Cittadella 2-1 (10′ Ceppitelli (B), 46′ aut. Claiton (B), 64′ Caputo (B))
Cesena-Sassuolo 0-3 (28′ Pavoletti, 61′ Terranova rig, 73′ Troiano rig.)
Crotone-Brescia  1-0 (95′ Maiello)
Empoli-Reggina 1-1 (11′ Pucciarelli rig (E), 55′ Ceravolo (R))
Grosseto – Novara 1-1 (18′ Sforzini (G), 64′ Gonzales (N))
Juve Stabia-Livorno 1-3 (34′ Murolo (J), 43′ Salviato (L), 64′ Siligardi (L), 73′ Dionisi (L))
Modena-Verona 1-1 (15′ Bacinovic (V), 49′ Signori (M))
Padova-Lanciano 1-1 (38′ Renzetti (P), 56′ Mammarella(L))
Pro Vercelli-Ternana 1-0 (13′ Di Piazza)
Spezia-Vicenza 2-1 (5′ Sansovini (S), 73′ Giacomelli (V), 92′ Sansovini (S))
Vicenza-Ascoli 2-0 (49′ Neto Pereira, 93′ Zecchin)

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DELLA SERIE B CLICCA QUI

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it