Milan, ritorno al passato. Bronzetti in Spagna per Kakà e…

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Ernesto Bronzetti avrebbe ricevuto il mandato ufficiale del Milan per riportare Kakà in rossonero. Al momento si tratterebbe soltanto per un prestito oneroso (all’incirca 6 milioni), con obbligo di riscatto (da fissare) al termine della stagione. L’agente FIFA ha iniziato il suo lavoro di mediazione già nella partita Real Madrid-Barcellona di ieri sera, e non si è parlato soltanto di Kakà, ma anche di Lass Diarra, che piace molto ai rossoneri ma ha un ingaggio molto elevato. La priorità resta comunque riportare a casa il fantasista brasiliano, poi si vedrà.

Sono quindi giorni molto caldi sull’asse Madrid-Milano, dato che Silvio Berlusconi si è convinto a dare l’accelerata definitiva per riaccendere l’entusiasmo nei tifosi milanisti, distrutti dalle cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva. E quando si parla di entusiasmo a San Siro, il nome di Kakà non può non essere preso in considerazione.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it