I pronostici estivi: Malu…

Che l’estate abbia fine, che il calcio abbia inizio! Le quattro categorie del pallone italiano si apprestano a dare il via all’ennesima lotta intestina: scudetto, promozioni, retrocessioni e playoff. Ce n’è per tutti i gusti.

Mondopallone ha deciso di creare una mini gara di pronostici, in cui a sfidarsi saranno alcuni tra i componenti del sito e uomini di campo, abituati ad essere protagonisti più che veggenti. Oggi è il turno della serie A e di Malu Mpasinkatu.

LE FAVORITE – Come non inserire la Juventus davanti a tutte? I bianconeri sono nettamente più forti della concorrenza, inoltre avranno una feroce voglia agonistica di difendere il titolo. Dietro metto Inter e Milan: magari sono più deboli della passata stagione però si tratta comunque di due grossi club, abituati a lottare per il vertice. Spesso le vittorie nascono quando tutti parlando di ridimensionamento.

SECONDA FASCIA – Dopo le tre big, con molte chanche di sorpassarle, ci sono Napoli e Roma. Il livello generale del campionato è meno alto rispetto alle passate stagioni: gli azzurri devono approfittarne. Sono già una grande squadra, possono diventare grandissimi. A Roma c’è grande entusiasmo per il ritorno di Zeman, l’intero ambinete è desideroso di riscattare le ultime annate. Credo che i giallorossi faranno bene.

LA SORPRESA – La Fiorentina. Mi congratulo con loro per il mercato svolto. I viola hanno i mezzi per insediarsi tra le prime cinque e saranno un osso duro per tutti. Poi ricordiamoci della Lazio: in estate siamo abituati a snobbarla e poi arriva sempre nelle posizioni di vertice.

L’OSCAR DEL MERCATO – Come ho già detto va alla Fiorentina, sopratutto per i colpi del centrocampo. Bene anche Juventus e Roma. Mi aspettavo ovviamente qualcosa in più dal Milan ma c’è ancora tempo.

LA LOTTA SALVEZZA – C’è grande equilibrio, difficile sbilanciarsi. Credo che le due genovesi si possano togliere da questa zona, così come l’Udinese che è destinata alla parte sinistra della classifica. Per i friulani molto dipenderà dalle energie che sprecheranno in Champions League. Prevedo una lotta dura e tirata per evitare le retrocessione: le squadre che hanno deciso di proseguire nel solco della continuità probabilmente avranno un vantaggio rispetto alle altre.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.