Vargas cambia idea. Ora vuol restare a Napoli

Eduardo Vargas cambia idea e a pochi giorni dalla richiesta di cessione fa marcia indietro e chiede al Napoli di poter restare agli ordini di Mazzarri. Il cileno, che non ha entusiasmato in precampionato, aveva chiesto di poter partire per giocare di più e ambientarsi meglio al calcio italiano dopo sei mesi a Napoli in cui ha visto il campo solo in rare occasioni. Le soluzioni erano già pronte con Torino e Genoa che lo avevano chiesto ufficialmente in prestito e Bigon pronto a cederlo non appena avesse trovato un sostituto.

Ora il dietrofront fa saltare tutto. Vargas dovrebbe restare in azzurro, almeno fino a gennaio, e nessun’altra punta dovrebbe arrivare a rinforzare l’attacco partenopeo. Il cileno proverà in questi sei mesi a convincere delle sue qualità dirigenza, allenatore e tifosi sperando di trovare ampio spazio almeno in Europa League, trofeo che non rientra tra gli obiettivi primari del club di De Laurentiis.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.