Spartak Mosca-Fenerbahce 2-1: le dichiarazioni post partita

Ecco come i vari protagonisti della bella sfida pomeridiana tra Spartak e Fenerbahce hanno commentato la gara d’andata, terminata 2-1 e che lascia quindi ancora aperto il discorso qualificazione.

Ledyakhov (allenatore in seconda Spartak): “Dovevamo vincere senza subire gol. Soddisfatto a metà”

Emery: “Soddisfatto di prestazione e risultato, unico neo il gol subito. Abbiamo dominato la partita nonostante loro si siano difesi molto bene. In Turchia sarà durissima, ma siamo pronti a batterci. Emenike? L’ho tolto perchè era stanco”

Makeev: “Non abbiamo giocato male, ma doveva essere più cinici e segnare più reti”

Bilyaletdinov: “Un peccato il gol subito”

Krasic: “Sono stato felicissimo di tornare nello stadio dove ho giocato per ben sei anni. Credo che non abbiamo demeritato e che possiamo fare nostro il passaggio del turno in Turchia, ma sarà durissima.”

Sow: “In casa nostra non ci sarà niente per nessuno. Siamo obbligati a vincere.”

Bushmanov: “Lo Spartak ha esibito un calcio di alta qualità e il gol di Kombarov ne è la dimostrazione”

Tarkhanov: “Lo Spartak è favorito in Turchia per passare il turno”

De Zeuw: “Si sono difesi bene, poteva finire peggio per loro. Adesso abbiamo tempo per preparare la sfida di ritorno.”

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it