L’Uefa squalifica per un anno il Rabotnički

Pugno duro dell’esecutivo Uefa che ha comminato un anno di squalifica dalle competizioni europee ai macedoni del Rabotnički a seguito della positività di due tesserati.

L’episodio in questione risale al match preliminare di Europa League della scorsa stagione contro la Lazio dove i biancocelesti si imposero con un risultato tennistico (6-0). In quell’occasione Milovan Petrovic e Dino Najdoski sono risultati positivi ai controlli antidoping; i due hanno ricevuto una sospensione di un anno. Squalifiche anche per il fisioterapista Darko Velcevski e il medico del club Mihajlo Ivanovski. La società, invece, oltre alla sospensione dalle manifestazione dovrà pagare una multa di 30.000 Euro.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it