L’Uefa squalifica per un anno il Rabotnički

Pugno duro dell’esecutivo Uefa che ha comminato un anno di squalifica dalle competizioni europee ai macedoni del Rabotnički a seguito della positività di due tesserati.

L’episodio in questione risale al match preliminare di Europa League della scorsa stagione contro la Lazio dove i biancocelesti si imposero con un risultato tennistico (6-0). In quell’occasione Milovan Petrovic e Dino Najdoski sono risultati positivi ai controlli antidoping; i due hanno ricevuto una sospensione di un anno. Squalifiche anche per il fisioterapista Darko Velcevski e il medico del club Mihajlo Ivanovski. La società, invece, oltre alla sospensione dalle manifestazione dovrà pagare una multa di 30.000 Euro.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.