Juventus, Pogba soddisfatto: “Lo United è solo un ricordo, sto bene qui”

Ha già convinto tutti. Questo possiamo dire tranquillamente di Paul Pogba, 19enne neo centrocampista della Juventus, che, al quotidiano francese L’Equipe, non si dichiara pentito di aver lasciato lo United: “Non mi pento di aver lasciato il Manchester United. In Italia sto imparando molto, ma bisogna essere dentro questo mondo per capire la mia scelta. Ferguson si fidava di me, ma poi non mi ha mai schierato dicendo che ero troppo giovane. Diceva che sarebbe arrivato il mio momento, ma non è mai accaduto. Volevo giocare subito e adesso voglio diventare uno dei migliori giocatori al mondo. Non dimenticherò però quanto ho imparato lavorando assieme ai grandi campioni del Manchester United. Non ho scelto la Juventus perché avevo la certezza di giocare titolare, non ho avuto garanzie dal club. L’allenatore mi ha detto che voleva un sostituto per Pirlo e Vidal viste le tante gare previste in stagione. Non mi ha detto che avrei giocato un numero preciso di partite”. 

Condividi
Nato a Corleone l'1 luglio 1995, appassionato di calcio, ha già collaborato con Mondopallone ai tempi del vecchio sito. Collabora inoltre con tuttochampions.it dopo aver scritto anche per sportsbook24.net.