Super League, 6/a giornata: il Sion è un treno

La gioia del Sion

La Super League svizzera ha un solo padrone: è il Sion di capitan Rino Gattuso, in campo oggi per 76′ prima di essere sostituito da mister Fournier, che al “Tourbillion” supera di misura anche lo Young Boys, rispondendo alla grande alle vittorie di ieri di San Gallo e Basilea. A decidere l’incontro per i biancorossi una rete del centrocampista Didier Crettenand giunta a metà del primo tempo.

Ad approfittare della sconfitta dei gialloneri di Berna è il Grasshoppers, che batte senza problemi a domicilio il Lucerna. Le cavallette vincono 2-0 all’inglese, salendo a quota 11 punti e portandosi a meno 2 lunghezze dalle più diritte inseguitrici del Sion. In coda, infine, pareggio abbastanza inutile tra Servette e Zurigo, con i padroni di casa che ottengono il secondo punto stagionale, ma che restano sul fondo della graduatoria.

Super League – Risultati e classifica dopo la 6/a giornata

Sabato
Basilea-Losanna: 2-0 (43′ Streller, 82′ Salah)
Thun-San Gallo: 0-1 (75′ rig.Scarione)

Domenica
Servette-Zurigo: 1-1 (15′ Eudis, 45′ Chiumento)
Sion-Young Boys: 1-0 (24′ Crettenand)
Lucerna-Grasshoppers: (4′ Zuber, 79′ Abrashi

Classifica Super League dopo la 6° giornata
Pos.SquadraPartitePunti|Pos.SquadraPartitePunti
1Sion616|6Thun67
2San Gallo612|7Zurigo65
3Basilea612|8Losanna64
4Grasshoppers611|9Lucerna63
5 Young Boys68|10Servette62
Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.