I movimenti di mercato in casa Lazio

Claudio Lotito

Dopo un’estate, quella passata, caratterizzata dagrandi colpi di mercato che autorizzavano i tifosi biancocelesti a sognare ad occhi aperti, quest’anno la campagna acquisti in casa Lazio sembra avere ilfreno a mano tirato, data la quasi totaleimmobilità della dirigenza capitolina in questo mese e mezzo di trattative. E’ vero, è arrivato un calciatore in grado di regalare giocate come il brasiliano Ederson, ma oltre all’ex Lione non si sono visti volti nuovi dalle parti di Formello; anzi, finora sono stati più i calciatori che hannosalutato la Capitale che quelli arrivati alla corte del nuovo tecnico, lui sì fresco di ingaggio, Petkovic.

Sempre sul fronte cessioni, da tempo ormai si parla di un fortissimo interessamento dei turchi delGalatasaray per alcuni pezzi pregiati della rosa biancoceleste, in particolare il brasiliano Hernanes e l’argentino Zarate, tornato alla base dopo una stagione poco felice all’Inter. Proprio a tal riguarda ha parlato il presidente laziale Claudio Lotito, il quale ha lasciato intendere che i big della rosa non si muoveranno da Roma: “Non abbiamo ceduto nessun pezzo forte e continueremo così. Fare mercato in questo periodo di crisi? Sarebbe facilissimo, basta vendere qualche campione ma noi abbiamo deciso diversamente. Siamo la Lazio e i pezzi forti ce li teniamo”.

Parole chiare quelle del numero uno romano, rilasciate al portale Lalaziosiamonoi.it. Sugli altripossibili movimenti di mercato in uscita, Lotito aggiunge: “Carrizo e Foggia vicini a Pescara e Torino? Non credo che andranno in questi club. Ci sono stati contatti, anche con il Siena, ma per ora è tutto fermo. Qualcuno si è dimenticato cosa hanno fatto questi ragazzi. Coppa Italia, Supercoppa e due piazzamenti europei, ma ancora si parla di altri. Ovvio che non ci vogliamo fermare. Stiamo monitorando il mercato, c’è tempo alla chiusura”.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.