Rabbia Lukaku: “Perso un anno al Chelsea”

Romelu Lukaku ha deciso di sfogarsi, dopo un anno travagliato tra panchina e tribuna, parlando della sua esperienza passata al Chelsea. Adesso si è trasferito – in prestito – al West Browmich Albion e ai microfoni ha dichiarato: “Non mi vedevo al Chelsea. Ho sacrificato un anno della mia carriera con loro e non voleva stare più lì. Sono contento di aver trovato una soluzione“.

Lukaku ha anche raccontato un retroscena riferito al primo giorno di allenamenti al Chelsea, con il manager Roberto di Matteo: “Il primo giorno della pre-season ho detto al manager che volevo andarmene. Roberto Di Matteo mi ha detto che dovevo pensare al Chelsea in quanto non ci sarebbero stati molti altri attaccanti in questa stagione. Ma questo è il momento di pensare a me stesso. Mi sono ammalato a guardare gli altri dalla panchina. Ho giocato solo 12 partite e ho perso la mia fame di gioco nel corso dell’anno passato. Ho sprecato il mio tempo. Sono molto contento di far parte del West Brom, questa è una liberazione per me

Chissà che non possa essere proprio calciatore belga la rivelazione di questa stagione ii Premier League.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it