Londra 2012: doppietta Bolt – tripletta Jamaica

Non ce n’è per nessuno. Più che il Re del Vento, questa volta Usain Bolt si è trasformato in Dio del Vento. Quarta medaglia d’oro olimpica a livello individuale, quinta se aggiungiamo anche la staffetta con la Jamaica più tre titoli mondiali e due record sia nei 100 che nei 200 metri.

Basterebbero questi dati per spiegare chi è Usain Bolt che questa sera ha messo il sigillo finale sulla sua Olimpiade di Londra vincendo i 200 metri in 19″32. Il jamaicano è il primo atleta nella storia vincere 100 e 200 in due Olimpiadi diverse (Pechino e Londra). Leggenda Usain Bolt, dunque, ma è una grande serata per l’intera Jamaica che può festeggiare una storica tripletta. Dietro Bolt infatti c’è uno stratosferico “The BeastYoahn Blake argento in 19″44 mentre la medaglia di bronzo va all’altro giamaicano Weir in 19″84.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it