Holenda: “Mi piace più Rostov che Makhachkhala”

Il forte attaccante ceco Jan Holenda, che quest’estate è passato dall’Anji al Rostov, ha dichiarato come nel nuovo ambiente si trovi decisamente meglio.

“A Makhachkhala giocavo con 40 gradi, qua si sta un po’ meglio. Senza nulla togliere comunque alla città che mi ha ospitato sino a Giugno. E’ stato importante per me segnare proprio all’Anji? L’importante per una punta è segnare, contro chiunque. E’ altrettanto vero che c’era la voglia di mettersi in mostra contro chi ti aveva liquidato poco tempo prima”. Queste le parole del giocatore sul sito ufficiale del Rostov.

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it