Esclusiva Mp – Orsi: “Lazio, devi comprare! La Juve…”

Il mercato della Lazio non ha ancora regalato sussulti: i tifosi si aspettavano di più, la preoccupazione continua a salire. Lo stesso stato d’animo alberga nella mente di Fernando Orsi, bandiera dei biancocelesti per dodici stagioni. L’ex portiere, inoltre, loda il lavoro della Fiorentina e afferma di non nutrire dubbi sulla forza della Juventus. Le ultime vicende resteranno fuori dal campo: i bianconeri sono i più forti.

Nando Orsi, la sfida di Pechino si avvicina. Vedremo una Juventus turbata?

Non penso proprio di vedere una cosa simile. La posta in palio è troppo importante: la Juventus arriverà all’evento con la massima concentrazione e farà di tutto per portarsi a casa il trofeo.

Juve – Napoli sarà anche la sfida principale in chiave scudetto?

Può essere, anche se i bianconeri sono più forti. Non ho dubbi sul fatto che saranno tra le protagoniste, però ci sono alcune considerazioni da fare. Innanzitutto entrambe giocheranno in Europa: per questa Juve è una novità; il Napoli è già abituato a scendere in campo ogni tre giorni ma l’Europa League è una competizione che ti toglie tante energie. Chi riuscirà a gestire meglio la fatica avrà un grosso vantaggio.

Aspettando il 31 agosto, si può dire che gli azzurri sono al livello di Inter e Milan?

Dell’Inter sicuramente, a mio avviso sono anche più forti rispetto ai nerazzurri. Il Milan credo invece sia ancora un gradino sopra: nonostante le cessioni eccellenti parliamo di un club troppo importante e prestigioso per non essere tenuto nella giusta considerazione. E poi ha detto bene, aspettiamo il 31 agosto perché Berlusconi farò sicuramente due o tre acquisti di grido. Ne sono sicuro, il Milan non può permettersi una stagione in secondo piano. 

Si aspettava un mercato migliore dalla “sua” Lazio?

Non posso che rispondere affermativamente. Il mercato della Lazio è ancora in una fase di stallo, bisogna attendere ma allo stesso tempo non va persa di vista la realtà: senza acquisti questa squadra farà fatica a migliorare il risultato della scorsa stagione e ad essere protagonista. 

Che idea si è fatto di Petkovic?

Lui sta ancora studiando la squadra a sua disposizione, è presto per esprimere un giudizio. Nell’ultima amichevole, contro il Galatasaray, si sono visti dei leggeri progressi ma parliamo di segnali insufficienti per essere soddisfatti. Ci vuole calma e soprattutto pazienza.

La Lazio di Reja era una squadra d’attesa, il nuovo tecnico vuole giocare d’assalto. Sarà un problema?

Le ho già risposto: senza acquisti sarà un grossissimo problema, perché gli attuali calciatori della Lazio non hanno le caratteristiche per giocare come vuole Petkovic. Se oggi fosse il 31 agosto le direi che non nutro fiducia, ma siccome quella data è ancora lontana posso solo attendere prima di giudicare. 

Restando in tema mercato, credo che un elogio lo meriti la Fiorentina…

Concordo in pieno. La Fiorentina è una piacevole sorpresa, Pradè sta facendo un mercato coi fiocchi: ha acquistato calciatori adatti per gli schemi di Montella e non ha ancora intenzione di fermarsi. Ai viola faccio i miei complimenti.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.