Londra 2012, vittoria con polemica per la spadista Heidemann

È macchiata dalle polemiche la prima medaglia tedesca alle Olimpiadi di Londra 2012. La tedesca Britta Heidemann (29), già campionessa della specialità a Pechino, ha infatti raggiunto la finale della spada battendo la sudcoreana Shin A Lam.

La sfida, conclusasi dopo i tempi regolamentari sul risultato 5-5, si è conclusa con l’atleta asiatica in lacrime sulla pedana olimpica. All’extratime la priorità (il sorteggio che decide la vincitrice in caso di ulteriore parità) è a favore della coreana, ma la stoccata vincente della Heidemann, arriva proprio nell’ultimo secondo disponibile. La decisione dei giudici di gara attende ad arrivare, costringendo le due atlete a un’attesa di oltre 25 minuti prima di sapere se la stoccata fosse da considerare come valida oppure no. Il verdetto sorride alla tedesca che si scontrerà con la russa Jana Schemjakina per l’oro. La Corea del Sud, però, non ci sta e ha preparato un reclamo scritto per protestare contro quell’ultimo secondo durato più del previsto.

Condividi
Dal 2002 vive a Monaco di Baviera, dove studia Americanistica e lavora per una compagnia di statistiche sportive, così può seguire i tornei giovanili e coltivare la sua passione più grande: individuare nuovi talenti. Email: lperuzzi@mondosportivo.it