Londra 2012: ancora razzismo, escluso il calciatore Morganella

Un nuovo caso di razzismo mediatico ai giochi olimpici di Londra. Dopo la greca Papachristou, stavolta il protagonista in negativo è stato il calciatore svizzero Michel Morganella in forza al Palermo.

Il difensore elvetico ha twittato un messaggio contenente pesanti offese rivolte alla Corea del Sud, battuta nel match inaugurale dalla Svizzera. Il comitato olimpico elvetico ha deciso per l’immediata esclusione del calciatore. Oltre al doping, quindi, le Olimpiadi devono fronteggiare questa inaspettata onda razzista che viaggia a fil di tweet.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it