Londra 2012: Celeste sbranata dai leoni del Senegal

Brutto e inaspettato ko per l’Uruguay di mister Oscar Tabarez, che viene sconfitto dal Senegal nella seconda gara del Gruppo A del torno maschile di calcio di Londra 2012. I sudamericani, vittoriosi all’esordio contro gli Emirati Arabi, vengono surclassati 2-0 dai leoni africani, guidati da un irresistibile Moussa Konate: doppietta per l’attaccante del Maccabi Tel Aviv, che non solo regala la vittoria ai suoi, ma anche la vetta del girone, in attesa della partita tra Gran Bretagna ed Emirati Arabi.

Vittoria ancor più bella quella ottenuta dai calciatori africani, rimasti in dieci uomini dopo appena mezz’ora di gioco per un’ingenuità del difensore Ba: ammonito poco prima, il calciatore prende una seconda stupida ammonizione, costringendo l’arbitro ad espellerlo. Nonostante l’inferiorità numerica, il Senegal riesce a raddoppiare la prima rete di Konate, giunta dopo appena 10′ di gioco, resistendo ad una Celeste un po’ confusionaria, dalle polvere bagnate in attacco e con Cavani e Suarz

IL TABELLINO
SENEGAL-URUGUAY: 2-0 (2-0)
Senegal (4-5-1): Mane; Ciss, Ba, Gueye, Toure, Souare; Kouyate, Diame, Badji (21’st Mbodji), Diame; Konate (38’st Yero). All.: Diouf.
Uruguay (4-3-1-2): Campana; Arias, Coates, Albin (27’st Urretaviscaya), Rolin; Arevalo, Lodeiro (30’st Viudez), Calzada (1’st Hernandez); Ramirez, Suarez, Cavani. All.: Tabarez.
Arbitro: Brych (Germania)
Marcatori: 10′ e 37′ Konate
Note: Ammoniti: Kouyate, Diame, Badji (S), Albin, Ramirez (U); Espulsi: Ba (S)

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.