“Io non vinco titoli d’estate. Qui solo per contratto”

La pesante sconfitta subita dal Real Madrid nell’Eusebio Cup a Lisbona contro il Benfica (che si è imposto per 5-2sulle merengues) non preoccupa affatto Josè Mourinho che anzi, col solito piglio tagliente lancia frecciate a più non posso e snobba la partita: “Se per voi spagnoli è stato un disastro, è un problema vostro. Dei 19 titoli che ho conquistato, nessuno è arrivato in estate. Questo risultato è un messaggio importante per chi pensa che tutti sono pronti per giocare in prima squadra“.

Poi prosegue: “E’ stata una bella esperienza per i ragazzi della cantera. Siamo venuti qui perché c’è un contratto da rispettare, altrimenti andiamo incontro a una penalizzazione economica“. E su Kakà: “L’incertezza riguardo il suo futuro non è una cosa buona dal punto di vista psicologico, ma finché resterà qui darà il meglio“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.