Muntari: “Buffon? Pensavo fosse leale, è una delusione”

Sulley Muntari, con la nuova stagione alle porte, trova ancora voglia e tempo di andare a ricordare vecchi fattacci del campionato passato. Il centrocampista ghanese del Milan, infatti, è torna su quel gol non convalidato che lo ha visto protagonista con Gigi Buffon nella decisiva sfida di San Siro, con parole rivolte al portiere della Juventus che promettono altre polemiche.

L’ex Inter ha infatti dichiarato a Tuttosport: “Che delusione le parole di Gigi, pensavo fosse un campione di lealtà e correttezza. Sapevo benissimo che la palla era dentro e lo sapeva pure lui, invece… “. Il riferimento chiaro è alle parole di Buffon di qualche tempo fa in cui l’estremo difensore bianconero aveva affermato che se si fosse accorto che la palla era entrata, non lo avrebbe sicuramente detto al direttore di gara ( in quell’occasione Tagliavento). Muntari poi continua e dice: “Quando sei in campo con l’adrenalina a mille, può succedere di fare qualche sceneggiata. Quella era una cosa diversa però. Avremmo potuto anche vincere il campionato con quel gol, o magari perderlo. Ora è importante tornare più forti di prima, anche senza Ibra e Thiago Silva, il Milan sarà competitivo, lo insegna il passato. Io? Sto lavorando per rientrare a disposizione. Galliani mi ha fatto capire che ho sbagliato, era una furia dopo il mio infortunio“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.