Napoli, Raiola insiste: “Cavani vorrebbe andare via, ma…”

“De Laurentiis dice che sono un rompiballe? Per me è un complimento… Cavani, se potesse, andrebbe via subito. Ma col presidente non è facile”. Così Mino Raiola, procuratore di diversi campioni quali Ibrahimovic e Balotelli, a Radio Kiss Kiss Napoli. “Ho conosciuto il presidente del Napoli una sola volta – ha dichiarato Raiola – nel corso di una cena dopo una gara di Champions League a Londra. Mi è molto simpatico, ha una signora splendida, ma è altrettanto vero che lui ha più timore nei miei confronti che io nei suoi. Questo mi fa piacere – ha rivelato – perché vuol dire che rispetta il mio lavoro. Abbiamo idee diverse e io lo accetto, nel mondo è bello che le persone la pensino diversamente. Lui gestisce il Napoli a suo modo, ne è il proprietario ed è libero di fare ciò che vuole del suo club. Io ho idee diverse, ma nulla di personale con lui”.

ROMPI… SCATOLE – “Non ho avuto mai modo di poterlo frequentare e di scambiare idee dal vivo con lui – ha aggiunto Raiola – Se dice che sono un ‘rompiballe’, per me è un complimento. La storia mi darà ragione: ha venduto Lavezzi e ha trovato un gioiello come Insigne. Non avesse venduto Lavezzi, Insigne non sarebbe venuto fuori. Perché dico che Hamsik deve andar via da Napoli? Voglio subito precisare: non sono entrato in gamba tesa e a tutti costi difendo gli interessi dei miei calciatori. Preciso che non sono il procuratore di Marek, non voglio parlare di lui. Facevo un discorso generico: quando un calciatore non vuol più restare in un club, che sia il Psg o il Milan o il Real Madrid o il Barcellona, deve andar via e le società devono essere pronte a cederli al prezzo e al mercato giusto, per poterle poi rimpiazzare. Non sono d’accordo a tenere i giocatori in un club contro la loro volontà e, se De Laurentiis non è d’accordo con me, lo rispetto; non è che dobbiamo litigare perché abbiamo idee diverse. Il proprietario del Napoli è lui, non io. Ma, a mio parere – ha affermato, in conclusione – un calciatore che perde la motivazione, perde il 50% di se stesso…

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it