Roma – Zaglebie Lubino: la formazione dei giallorossi

Andrà in scena quest’oggi, alle 21:30 italiane, la prima partita della Roma nella tournée in Usa. A fare da sparring partner ai giallorossi saranno i polacchi dello Zaglebie Lubino, allenati dal connazionale di Zeman Pavel Hapal. Giocheranno subito da titolari gli ultimi due acquisti di Walter Sabatini, vale a dire Castan e Tachtsidis. Per vedere Dodò, probabilmente, bisognerà ancora aspettare un po’.

La squadra non ha potuto allenarsi molto negli ultimi giorni e quindi il test va preso con le pinze. La pensa così Zdenek Zeman: “Il gruppo sta soffrendo i miei metodi d’allenamento. Non c’erano abituati, però credo che una sana sofferenza sia positiva nello sport. Sono curioso di vedere cosa faremo stasera, anche se so che non sarà facile. I ragazzi hanno dormito molto dopo l’arrivo in America e si sono svegliati nel cuore della notte. Questi problemi di fuso orario ci hanno impedito di svolgere un allenamento in più”.

Detto già dei nuovi, stasera vedremo Bradley nel ruolo che occuperà per tutta la stagione. Davanti alla difesa il boemo punta su De Rossi e Tachtsidis, così l’ex Chievo si disimpegnerà da interno. Sono attesi dei miglioramenti da Lamela, brillante dal punto di vista fisico ma ancora lontano dalle idee zemaniane, e da Osvaldo, che sgobba come un matto ma non riesce a trovare le giocate decisive. L’oriundo si alternerà, dal centro alla sinistra dell’attacco, con capitan Totti, apparso rinvigorito dalle cure del vecchio maestro. La Roma punta su di loro, aspettando che quel Destro rompa gli indugi e abbracci la causa giallorossa.

LA FORMAZIONE:

ROMA (4 – 3 – 3): Lobont; Rosi, Burdisso, Castan, Taddei; Bradley, Tachtsidis, Pjanic; Lamela, Osvaldo, Totti.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.