Van persie-Arsenal, la tensione aumenta

La stella olandese rompe definitivamente con i Gunners, rifiutando di partire per la tournée asiatica con i suoi compagni infatti, il capocannoniere della Premier League ha deciso di restare ad allenarsi in Inghilterra

Le speranze quindi delle due squadre di Manchester e subito dietro della Juventus si rinnovano. Nonostante infatti la società londinese abbia dichiarato incedibile il giocatore, pur con la scadenza del contratto ormai prossima, lui dimostra ancora una volta di voler lasciare la capitale inglese in questa finestra di mercato. L’intenzione dell’Arsenal di trattenerlo ancora un anno, a costo di perderlo a parametro zero la prossima stagione, si sta trasformando in un braccio di ferro tra la società e il giocatore, in cui nessuno dei due vuole cedere per primo.

Di questa situazione ovviamente approfitta il City, che tra i club interessati è quello in grado di fare l’offerta più appetibile per entrambe le parti. La Juventus deve ancora trovare un accordo monetario col giocatore, che chiede ben due milioni in più del tetto massimo fissato per gli ingaggi dai torinesi (5,5 milioni); lo United invece è in questo momento più concentrato in altre trattative, atte a rinforzare il centrocampo.

Condividi
Nasce il 29 giugno 1994, giusto in tempo per "vedere" la Juventus vincere il suo 23° titolo. Ha collaborato con il quotidiano locale Il Tirreno e segue calcio, tennis e vela quando possibile.