Thiago Silva: “Non ho scelto io di andar via. Chiedo scusa a tutti”

Thiago Silva torna a parlare dell’addio al Milan. Il difensore brasiliano, da poco passato al Paris Saint-Germain dopo due stagioni rossonere, in ritiro con la Nazionale brasiliana, ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni in merito alle vicende che lo hanno portato sotto la Tour Eiffel.

In conferenza stampa, il centrale verdeoro ha confessato: “Sono felice per l’approdo al PSG, ma triste per l’addio al Milan: lì ho vissuto emozioni straordinarie. Il trasferimento a Parigi non è stata una mia decisione, visto che avevo appena rinnovato con il Milan.  Qualcuno ha detto che sono un mercenario, ma non me ne sono andato per guadagnare di più. Non è stata colpa mia e voglio chiedere scusa ai tifosi del Milan. Chi capisce di calcio, sa come è andata. La volontà mia e dei miei familiari era di restare in rossonero. Poi mi hanno chiamato Ancelotti e Leonardo: ciò che mi ha spinto a trasferirmi è stato il loro progetto, stanno costruendo una squadra da sogno“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.