Moratti: “Destro? Sono disperato. E su Lucas…”

Massimo Moratti trova il tempo di fare ironia, nonostante sia praticamente sfumato un altro, ennesimo obiettivo di mercato dell’estate interista: quel Mattia Destro ormai destinato alla Roma e che per giorni è stato vicino alla casacca nerazzurra, dopo averla indossata nelle giovanili e costretto a lasciarla forse troppo frettolosamente.

All’uscita dagli uffici della Saras, il numero uno dell’Inter, riguardo alla trattativa in dirittura d’arrivo tra Genoa e Roma per l’attaccante ha datto: “Sono veramente disperato, è terribile“. Poi torna serio e si tocca l’argomento più caldo del mercato di Corso Vittorio Emanuele: Lucas. Sull’ala brasiliana Moratti dichiara più seriamente: “Vediamo, c’è un’asta che mi sembra impegnativa, ma l’Inter c’è. Vediamo di fare una cosa fatta bene, altrimenti niente. In uscita? Novità in uscita non ce ne sono, c’è tempo“.

Conclusione dedicata prima a Lucio e poi a Coutinho: “Le dichiarazioni di Lucio? Ma dai, sono dette per sketch, non mi sembrano cose così serie…, è chiaro che lui lavorando per una nuova società cerca di far felici – o gli avranno detto di far felici – loro in questa maniera. Coutinho? Si’, è vero, ho visto anch’io. Ha fatto un gran gol e ha giocato molto bene, ma sappiamo che Coutinho è tra i giocatori forti, fortunatamente l’avevamo già preso“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.