Napoli, Il TAS respinge il ricorso di Mazzarri

Walter Mazzarri non potrà guidare il Napoli sulla panchina nella prima partita di Europa League del 20 settembre. Respinto infatti dal Tas di Losanna, il ricorso del club avverso la squalifica di tre giornate (la terza sospesa con la condizionale) inflitta dalla Commissione d’Appello Uefa, dopo l’espulsione nel match di Champions del 7 dicembre 2011 contro il Villarreal. Mazzarri ha già scontato al San Paolo contro il Chelsea la prima giornata di squalifica. Sono occorsi due mesi all’arbitro inglese del Tas, Mark Hovell di Manchester, per rendere noto l’esito del ricorso dell’avvocato Mattia Grassani. Il 13 marzo, alla vigilia del ritorno degli ottavi con il Chelsea, il legale riuscì ad ottenere la sospensione della squalifica, consentendo a Mazzarri di guidare gli azzurri nella sfortunata gara di Stamford Bridge. Nel successivo ricorso discusso il 14 maggio, Grassani, ha provato a convincere gli organi giudicanti che l’atteggiamento di Mazzarri nei confronti del giocatore brasiliano Nilmar (nella foto), «non era né violento, né scorretto», ma esclusivamente mirato a riprendere subito il gioco. Hovell è stato però irremovibile, anche in relazione alla recidiva contestata a Mazzarri: l’espulsione subita in Europa League contro gli olandesi dell’Utrecht. Toccherà quindi ancora a Nicolò Frustalupi, guidare gli azzurri nella prima di Europa League.

[Il Mattino]

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.