Clamoroso Caniggia: a 45 anni torna a giocare

A 45 anni suonati Claudio Paul Caniggia riallaccia le scarpette e torna a giocare a calcio. L’ex fuoriclasse argentino, in Italia con Verona, Atalanta e Roma, è solo uno dei tanti ex calciatori ingaggiati dal Wembley FC, sconosciuta formazione di nona divisione inglese, che grazie ad una forte, economicamente parlando, sponsorizzazione da parte della Budweiser, nota marca di birra statunitense, sta allestendo una formazione di “vecchie glorie” per scalare le categorie del calcio d’oltremanica.

Oltre al biondo attaccante, il cui ingaggio è stato annunciato dal presidente del Wembley in persona, sono stati arruolati Brian McBride, la quarantenne punta statunitense che ai Mondiali del 2006 fu colpito da De Rossi con una gomitata che costò al romanista ben 4 turni di squalifica, Greame Le Saux, Ray Parlour e Martin Keown, vecchie bandiere di Chelsea e Arsenal negli scorsi anni. L’allenatore dei biancorossi sarà Terry Venables, ex tecnico tra le altre di Barcellona, Tottenham e nazionale inglese, mentre David Seaman sarà il preparatore dei portieri. Primo impegno: il turno extra-preliminare di FA Cup il prossimo 11 agosto.

Come accaduto qualche anno fa in Italia con il reality “Campioni”, anche nel caso del Wembley ci sarà un riscontro televisivo, visto che le gesta sportivo di queste vecchie glorie saranno seguite dalle telecamere dello show “Dream On: The Journey of Wembley FC”, che sarà trasmesso in esclusiva nel Regno Unito da ESPN.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.