R9: “Spagna straordinaria, tifo Real ma Messi è il n. 1 al mondo”

374 gol in 537 presenze ufficiali. Pallone d’oro nel 1997 e nel 2002, 2 Mondiali, 1 Confederations Cup, 2 Coppe America e una valanga di titoli di club tra Psv, Barcellona, Inter e Real Madrid.

Luis Nazario da Lima, meglio noto come Ronaldo, il vero Ronaldo, è tornato a parlare dall’alto delle sue vittorie e della sua esperienza calcistica a livello mondiale. R9, intervistato da “Marca“, ha analizzato la vittoria della Spagna nell’ultimo Europeo in Polonia e Ucraina sottolineando il fatto che le “Furie Rosse”, nonostante l’assenza del classico numero 9, riescono ad esprimere comunque un calcio divertente e concreto: “Il calcio si rinnova continuamente. Io credo che la Spagna anche senza un numero 9 puro ha giocato un calcio molto buono e ha vinto con merito. Conosco molto bene Del Bosque, che ho avuto come allenatore al Real Madrid e mi ha sempre schierato come attaccante puro. È una cosa che dipende dalle gare, dall’avversario e da tante altre cose. Io credo che il numero 9 esisterà sempre come ruolo, è una figura che continuerà a esistere“.

Inevitabilmente una menzione particolare anche per la Liga. Anche quest’anno sarà un affare a due tra Barça e Real ma sentite il “Fenomeno” cosa pensa delle due acerrime rivali: “Io tifo più per il Real Madrid – ammette Ronaldo sorridente – ma senza dubbio Messi è il miglior giocatore del mondo“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it